AcousticRoccaFestival, The Sycamore e le performance di tre Street Artist

AcousticRoccaFestival è anche Art Event: a partire dalle ore 18 ed in contemporanea con il concerto jazz, la rocca baglionesca si riempirà colori

AcousticRoccaFestival, The Sycamore e le performance di tre Street Artist

AcousticRoccaFestival, The Sycamore e le performance di tre Street Artist

BASTIA UMBRA – Terzo appuntamento di AcousticRoccaFestival 2017 che si svolge alla Rocca Baglionesca. Giovedì 10 agosto sarà la volta di una serata giovane ed accattivante con la musica di The Sycamore e le performance di tre Street Artist d’eccezione. Il repertorio di brani originali di The Sycamore è già vasto e in continua crescita e trova la sua ispirazione stilistica nel linguaggio del jazz contemporaneo; le due chitarre (Alessio Capobianco e Ruggero Fornari) creano un ricco e versatile sostrato armonico su cui i fiati (Lorenzo Bisogno al sax e Andrea Angeloni al trombone) si esprimono con le loro voci. La ritmica, composta da Pietro Paris al contrabbasso e Lorenzo Brilli alla batteria, rende coese e stimolanti anche le strutture più complesse.

Un gruppo la cui idea di jazz unisce lirismo e energia, potenza melodica e flusso sonoro richiamando, sin dal nome, gli spazi aperti e incontaminati. The Sycamore è un collettivo che nasce nel 2015 dall’idea di un gruppo di amici di esplorare con freschezza le sonorità di una formazione mediamente estesa; la creatività dei componenti e lo scambio di idee hanno pertanto un ruolo centrale nell’economia del gruppo.  AcousticRoccaFestival è anche Art Event: a partire dalle ore 18 ed in contemporanea con il concerto jazz, la rocca baglionesca si riempirà colori per una performance, in cui le arti di strada cercheranno spettacolari affinità reciproche.

Le rappresentazioni grafiche dei tre giovani artisti umbri, possono essere ammirate in diverse zone d’Italia, in eventi espressamente dedicati alle arti di strada o su semplice iniziativa di loro stessi. Il coffee, Coma e Tyke realizzano le loro opere singolarmente o in gruppo, cercando cosi di fondere i loro diversi stili e concetti e collaborando nella ricerca e nell’ideazione di iniziative, eventi e contesti dove poter esprimere il loro indubbio talento. Ingresso, come sempre, libero.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*