UmbriaEnsemble, ad AcousticRoccaFestival un successo andato oltre il previsto [video]

AcousticRoccaFestival continua a raccogliere un alto gradimento da parte del pubblico

UmbriaEnsemble, ad AcousticRoccaFestival un successo andato oltre il previsto.  AcousticRoccaFestival continua a raccogliere un alto gradimento da parte del pubblico. Giovedì 21 luglio nell’incantevole chiostro del Monastero benedettino di Sant’Anna, luogo amatissimo ed ideale per gli appuntamento culturali di qualità, si sono esibiti gli UmbriaEnsemble, con “Heaven, le leggende del Rock”, affascinante omaggio al “Rock Prog” e alle sue intramontabili perle.

Lo spessore artistico e la perfezione tecnica di UmbriaEnsemble hanno regalato al numeroso pubblico emozionanti suggestioni: un’insolita song list per quintetto di archi e pianoforte, curata negli arrangiamenti da Fabrizio Volpi e voluta dall’indimenticato Sergio Piazzoli,  che gli UmbriaEnsamble (Angelo Cicillini, violino; Luca Ranieri, viola; M. Cecilia Berioli, violoncello; Graziano Brufani, contrabbasso; Michele Rossetti, pianoforte) hanno interpretato con attenta ricerca timbrica ed espressiva.

“La presenza di UmbriAEnsemble nel nostro cartellone ci onora”- ha detto l’Assessore alla Cultura Claudia Lucia – La raffinata performance di questo gruppo, oltre ad aver contribuito ad elevare il livello qualitativo di AcousticRoccaFestival, ha riscosso un successo di pubblico, composto non solo di bastioli, ma di gente proveniente da fuori Comune”.

AcousticRoccaFestival, che ha ottenuto il patrocinio del Ministero per i Beni, le Attività Culturali ed il Turismo, continua la sua maratona musicale ogni giovedì per tutto luglio e agosto. Il prossimo appuntamento, giovedì 28 luglio alle ore 21, sul Prato dei bastioni della Rocca Baglionesca, con il giovane quartetto Acusti-4, per  un  tributo, in chiave acustica  alla  canzone  italiana. Tutti i dettagli del cartellone n www.comunebastiaumbra.gov.it, nonché nel sito internet del festival www.acousticroccafestival.it. Ingresso libero.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*