Cinema all’aperto Arena Esperia a Bastia, i film

Questa sera “Io Capitano”: L’ultimo film di Matteo Garrone

Cinema all'aperto Arena Esperia a Bastia, i film

Cinema all’aperto Arena Esperia a Bastia, i film

Ecco il programma del cinema Arena Esperia dal 3 al 14 luglio:

03/07: “Clifford il Grande Cane Rosso” (rinviato al 9 luglio)
04/07: “Io Capitano” di Matteo Garrone
05/07: “C’è Ancora Domani” di Paola Cortellesi
06/07: Spettacolo annullato
07/07: “Cento Domeniche” di Antonio Albanese
09/07: “Clifford il Grande Cane Rosso”
10/07: “Anatomia di una Caduta”
11/07: “IF – Gli Amici Immaginari”
12/07: “L’Odio”
13/07: “Food for Profit”
14/07: “Volare” di Margherita Buy
Come sempre, ci vediamo al Cinema!

Ecco una breve descrizione di alcuni film in programma:

“Io Capitano”: L’ultimo film di Matteo Garrone, vincitore del Leone d’argento al Festival di Venezia. Racconta il viaggio avventuroso di due giovani, Seydou e Moussa, che lasciano Dakar per raggiungere l’Europa. Un’Odissea contemporanea attraverso le insidie del deserto, i pericoli del mare e le ambiguità dell’essere umano.
“C’è Ancora Domani”: Delia è “una brava donna di casa” nella Roma del dopoguerra: tiene il suo sottoscala pulito, prepara i pasti al marito Ivano e ai tre figli, accudisce il suocero scorbutico e guadagna qualche soldo rammendando biancheria, riparando ombrelli e facendo iniezioni a domicilio.

“Cento Domeniche”: Antonio Riva è un operaio specializzato in prepensionamento, che va ancora in fabbrica ad insegnare (gratis) il mestiere ai più giovani. Accudisce la madre affetta da demenza senile, è in buoni rapporti con la ex moglie e ha un’amante sposata che si vuole divertire.
“Clifford il Grande Cane Rosso”: Emily è una ragazzina di Harlem che, grazie a una borsa di studio, inizia a frequentare una scuola prestigiosa dove però fatica a trovare amici. Triste e sola, affidata per qualche giorno allo sfaccendato zio come baby sitter, si avventura in un tendone nel parco pieno di animali e qui conosce un piccolo adorabile cagnolino rosso.
“Anatomia di una Caduta”: La scrittrice tedesca Sandra Voyter sta rilasciando un’intervista nello chalet sulle montagne vicine a Grenoble dove vive insieme al marito Samuel Maleski e al loro figlio non vedente Daniel. Qualche ora dopo Samuel viene trovato morto sul selciato innevato.

“IF – Gli Amici Immaginari”: Bea, un’adolescente orfana di madre e con il padre in procinto di subire una delicata operazione chirurgica scopre di poter vedere gli amici immaginari che sono stati abbandonati da quelli che un tempo erano stati bambini e si erano avvalsi della loro compagnia.
“L’Odio”: Una giornata in una delle tante banlieue parigine. Un giorno uguale a molti altri per l’ebreo Vinz, il maghrebino Said e il nero Hubert. Se non fosse che un loro amico, il sedicenne Abdel, è stato pestato dalla polizia in seguito agli scontri della notte precedente e adesso è sospeso tra la vita e la morte in ospedale.

“Food for Profit”: Polesine, Italia: un allevamento intensivo di polli, per rispettare le indicazioni del produttore, deve consegnare soltanto degli esemplari perfetti da poter immettere sul mercato, e gli “scarti” vengono eliminati con pratiche violente.

“Volare”: Anna B. è un’attrice con una carriera avviata, un film da girare in Corea e una dannata paura di volare. L’aviofobia, ereditata dal padre come una malattia, ha condizionato la sua vita, la relazione con la figlia che vuole volare a Stanford e con la sua agente che vuole ‘spedirla’ oltre i confini della fiction nazionale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*