Bastia Umbra, Comune e biblioteca aderiscono alla Festa della Musica

 
Chiama o scrivi in redazione


Bastia Umbra, Comune e biblioteca aderiscono alla Festa della Musica

Il Comune di Bastia Umbra e la Biblioteca Comunale Alberto La Volpe aderiscono alla Festa della Musica che si tiene il 21 giugno di ogni anno in più di 120 nazioni in tutto il mondo  per celebrare il solstizio d’estate.

Sabato 19 giugno alle 17, presso il Giardino di Casa Chiara in Piazza Mazzini, si terrà GIOCHIAMO CON LA MUSICA INSIEME, un laboratorio Nati per la Musica per bambini da 0 a 6 anni. L’evento, su prenotazione, ha riscosso una grande adesione, tanto che i posti disponibili sono esauriti in pochissimi giorni dall’inizio della promozione.

Quarantacinque piccoli e i loro genitori non potranno partecipare in questa occasione, ma a loro assicuriamo che, dato il grande successo dell’iniziativa in programma, sono previsti a breve nuovi incontri basati sull’ascolto musicale dedicati ai bambini.

Nati per la Musica è un progetto italiano per la diffusione della musica da 0 a 6 anni, promosso dalla Associazione Culturale Pediatri – ACP, in collaborazione con il Centro per la Salute del Bambino – CSB. Nel 2007 ha ottenuto il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. È stato avviato nel 2005 sulla scia del progetto “Nati per Leggere” e si inserisce nell’ambito del sostegno alla genitorialità. È stato infatti considerato che anche la musica, come la lettura, dovrebbe essere una pratica quotidiana che fin dalla primissima infanzia è utile a favorire uno sviluppo equilibrato e armonico dell’individuo.

“La musica è un linguaggio universale che aiuta i bambini a sviluppare le proprie capacità. Ringrazio di cuore tutte le famiglie che hanno aderito con grande entusiasmo all’iniziativa – afferma il Sindaco Paola Lungarotti –  laboratori che ripeteremo vista la grande e bella partecipazione, grazie a  Sistema Museo,  alla collaborazione con pediatri, pedagogisti  e ai volontari Nati per la Musica”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*