Chroma Baroque Ensemble a Bastia Umbra, Sindaco Lungarotti, li inviteremo ancora |Video e Foto


Scrivi in redazione

Chroma Baroque Ensemble a Bastia Umbra, Sindaco Lungarotti, li inviteremo ancora
Chroma Baroque Ensemble

Chroma Baroque Ensemble a Bastia Umbra, Sindaco Lungarotti, li inviteremo ancora |Video e Foto

di Marcello Migliosi
«Ho apprezzato molto l’ottimo performance che è stata presentata dal Chroma Baroque Ensemble, nel concerto, anteprima del loro tour, che è stato tenuto al Monastero delle Benedettine a Bastia Umbra. E sarà nostra cura invitarli ancora in Città». Sono le parole del sindaco di Bastia Umbra, Paola Lungarotti che, insieme all’assessore all’istruzione, Daniela Brunelli, ha partecipato all’evento programmato nella sala di corso Giuseppe Garibaldi.

«Sicuramente li ricontatteremo – ha detto il Sindaco raggiunta telefonicamente – e li inviteremo per tenere un concerto durante gli eventi di Natale».

Il quartetto, formato da giovani elementi del dipartimento di musica antica del Conservatorio “A. Pedrollo” di Vicenza, ha catturato il pubblico con un programma dedicato ad importanti compositori barocchi Europei.

«I musicisti  – spiegano gli organizzatori – hanno trasportato letteralmente il pubblico nelle atmosfere musicali di quel periodo grazie all’altissimo livello della esecuzione, sia dei brani cameristici, sia di quelli solistici».

Chroma Baroque Ensemble ha portato sul palco strumenti affascinanti , copie fedeli dell’epoca. Il gruppo, composto da Argentina Becchetti viola da gamba,Lisa Moroko spinetta ( strumento gentilmente concesso dal Maestro Eugenio Becchetti), Daniele Rodi flauto e Giorgia Zanin tiorba.

Per altro, il Gruppo era appena rientrato da Parma dove ha partecipato al prestigioso Concorso delle Arti dedicato ai migliori allievi dei Conservatori Italiani arrivando alla selezione finale, con lusinghieri apprezzamenti da parte della commissione internazionale.



Il concerto di sabato va interpretato come un segnale di grande originalità e di grande scelta culturale.

Il sindaco ha approfittato del nostro dialogo per ricordare alla Città che ora ci sono due appuntamenti di rilievo. «Dovremo incontrare – dice – le associazioni di categoria per capire quale indirizzo vogliamo dare alla città di Bastia nel prossimo futuro e poi dobbiamo costruire insieme l’Agenda della Città.»

Daniela Brunelli Assessore – Paola Lungarotti Sindaco (Ph Benito Bolletta)

Paola Lungarotti, quindi, preme e lo fa non solo con i suoi membri di Giunta, ma anche con, come ha detto, le associazioni di categoria, i professionisti, la stampa e i cittadini per costruire un futuro per la città quanto mai ricco di proposte e di obiettivi.

«L’agenda della città – dice ancora – la vogliamo redigere in modo ricco e propositivo. Siamo, quindi, impegnati per redigere la prima parte, fino agli eventi di Natale».

Lungarotti, colpita dalla prestazione dell’Ensemble, dice che “quanto ascoltato oggi (ieri ndr) riconferma quanto di buono c’è, come arte musicale, sul nostro territorio italiano e quanto c’è di buono nel nostro passato artistico nazionale. Sono rimasta molto soddisfatta e alquanto positivamente sorpresa di scoprire un valore così alto nel Chroma Baroque Ensemble“.

Al concerto hanno partecipato circa una trentina di persone, tra loro anche il consigliere di maggioranza, Gianluca Ridolfi.

La sala è stata messa, gentilmente, a disposizione dal Monastero delle Benedettine di Sant’Anna e dalla Madre Badessa, Suor Noemi. Un grazie a Sergio Loppa che s è prodigato per l’organizzazione. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*