Furti Abitazione, controlli straordinari Bastia, polizia di Stato e locale

Furti Abitazione, controlli straordinari Bastia, polizia di Stato e locale

Furti Abitazione, controlli straordinari Bastia, polizia di Stato e locale

Nel costante impegno a garantire la sicurezza cittadina, la Questura di Perugia ha esteso i suoi controlli straordinari anche a Bastia Umbra, con l’obiettivo di intensificare la sorveglianza e prevenire furti in abitazione e altri reati predatori.

Le operazioni hanno coinvolto il Comune di Bastia Umbra, con le volanti del Commissariato di P.S. di Assisi, supportate dagli equipaggi della Polizia Locale e del Reparto Prevenzione Crimine Umbria Marche, che hanno effettuato pattugliamenti nelle principali vie d’accesso, nelle piazze e nelle zone residenziali più remote.

Operazioni congiunte della Polizia di Stato e Polizia Locale intensificano la sorveglianza nelle strade e nei luoghi sensibili per prevenire attività criminali nel Comune umbro.

Particolare attenzione è stata dedicata anche ai luoghi di culto, ai giardini pubblici e agli esercizi commerciali, con l’obiettivo di prevenire scippi e lo spaccio di stupefacenti.

Per contrastare i furti in abitazione e individuare possibili malintenzionati, sono stati istituiti 15 posti di controllo congiunti. Questi punti strategici hanno permesso di verificare il traffico e di sottoporre a controlli più approfonditi le persone con precedenti specifici o atteggiamenti sospetti.

Durante le attività di prevenzione, sono state identificate 165 persone e verificati 88 veicoli, con l’applicazione di una sanzione amministrativa per violazione delle norme del Codice della Strada.

I controlli non si sono limitati alle strade, ma hanno coinvolto anche 5 esercizi pubblici. Qui, sono state eseguite verifiche per assicurarsi del rispetto delle norme previste dal TULPS e per monitorare la conformità alla legge sull’assunzione di alcol da parte di minori e la frequenza di pregiudicati nei locali. Queste azioni sono parte integrante degli sforzi delle forze dell’ordine per mantenere la sicurezza e il benessere della comunità locale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*