Al via a Bastia i controlli con le fototrappole

La videosorveglianza contro l’abbandono dei rifiuti


Scrivi in redazione

Fototrappole

Al via a Bastia i controlli con le fototrappole. Da tempo sono in funzione controlli sui rifiuti, sia su quelli abbandonati, sia sulla selezione della differenziata.

Vengono svolti dai vigili ecologici che d’ora in avanti potranno avvalersi anche delle cosiddette ‘Fototrappole’, apparecchiature elettroniche mobili, che possono individuare i responsabili dell’abbandono dei rifiuti. Il progetto delle Foto Trappole risale ad alcuni mesi fa ed è volto a scoraggiare l’abbandono dei rifiuti, in particolare il rilascio di sacchetti lungo strada.

Oggi, il progetto è operativo grazie all’installazione dei cartelli che avvertono i cittadini dei controlli automatici, a cura della Gest la società di gestione per la raccolta dei rifiuti, su indicazione dell’Amministrazione comunale. I cartelli sono stati montati in tre località: via Amendola (Costano), via Cipresso (località Cipresso), Strada Centrale Umbra (Ospedalicchio). Nei prossimi giorni saranno installati altri cartelli in: Via Roma, Via Campiglione, Via Mantovani e Via San Francesco dei Mietitori.

“Siamo entrati nella fase operativa – rileva Francesco Fratellini – con controlli più efficaci, soprattutto mirati a tutelare la generalità dei cittadini in regola che selezionano con diligenza la differenziata e che vengono danneggiati dall’abbandono dei rifiuti”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*