Bastia, Palestra della Scuola Colomba Antonietti, valutazioni tecniche e ipotesi di ripristino

Il tecnico incaricato ha rilevato che l’edificio presenta criticità strutturali


Scrivi in redazione

Contributo di 480 mila euro alle scuola Colomba Antonietti di Bastia

Bastia, Palestra della Scuola Colomba Antonietti, valutazioni tecniche e ipotesi di ripristino  BASTIA UMBRA – La Giunta comunale ha approvato, nella seduta del 21 marzo 2017, la relazione tecnica del settore Lavori Pubblici del Comune relativa alla riapertura della Palestra della Scuola Media “Colomba Antonietti”, che è stata chiusa con ordinanza sindacale perché ritenuta inagibile a seguito degli eventi sismici del 30 ottobre 2016. In questo frattempo si è proceduto alle valutazioni dei danni ed è stato incaricato un tecnico esterno per redigere il progetto di ripristino delle condizioni di agibilità della palestra. Oltre alle attività di educazione fisica negli orari scolastici, nelle ore pomeridiane e serali la palestra viene utilizzata da diverse associazioni locali per lo svolgimento di varie attività sportive.

Il tecnico incaricato ha rilevato che l’edificio presenta criticità strutturali che potrebbero essere eliminate con interventi minimi di riparazione danni e di rafforzamento locale, che però non consentirebbero di raggiungere il livello di adeguamento sismico, così come richiesto dalla legge 229 del 15 dicembre 2016.

Da qui sono emersi due ipotesi di intervento: la prima relativa alla riparazione danni e di rafforzamento locale, i cui lavori comporterebbero una spesa di circa 350mila euro: la seconda, che prevede la demolizione completa e ricostruzione ex novo dell’edificio, con una spesa prevista di 368mila euro per la ricostruzione, oltre a 65mila euro per la demolizione. La Giunta comunale, oltre a prendere atto della relazione tecnica a cura del professionista esterno, ha preso in esame la proposta dei responsabili del settore Lavori pubblici. Si è deciso di trasmettere al Centro operativo regionale della Protezione Civile tutta la documentazione per le valutazioni di competenza e allo scopo di inserire la palestra tra gli immobili destinatari di contribuzione per i danni del sisma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*