Bastia Umbra, approvato l’assestamento generale di bilancio

Bastia Umbra approvato l’assestamento generale di bilancio

Bastia Umbra, approvato l’assestamento generale di bilancio. Il Consiglio Comunale, nella seduta del 16 luglio ha approvato l’assestamento generale di bilancio e la relazione sullo stato di attuazione del programma di mandato del Sindaco. L’assestamento generale di Bilancio, illustrato dall’Assessore Roberto Roscini,  è stata approvata dalla maggioranza, una parte dell’opposizione si è astenuta.

L’organo consiliare ha preso atto del permanere degli equilibri generali, che non esistono debiti fuori bilancio, che il fondo crediti dubbia esigibilità risultante dal consuntivo 2017 è correttamente accantonato e che non si prevedono per il 2018 disavanzi di amministrazione e/o di gestione determinabili da squilibri nella gestione di competenza e/o dei residui. In particolare si evidenzia che un consistente avanzo di parte corrente pari a 214 mila euro finanzia corrispondenti spese di investimento.

La variazione di bilancio è stata pari a 553 mila: le maggiori risorse acquisite hanno permesso di finanziare spese correnti per 430 mila euro e spese di investimento per 123 mila euro.

Le variazioni di spesa corrente più rilevanti riguardano le maggiori risorse riservate al Settore Sociale per 120 mila euro, le risorse destinate al Settore Cultura per euro 45 mila e quelle destinate alle Manutenzioni dei Beni Comunali per 44 mila euro.

LEGGI ANCHE: Bilancio comunale di Bastia Umbra, approvato rendiconto di gestione 2017

Le spese di investimento finanziate riguardano principalmente la redazione del piano urbano del traffico (strumentale alla revisione del Piano Regolatore Generale), la obbligatoria destinazione dell’8 % di parte dei proventi dei permessi a costruire ad enti di culto e l’acquisto di attrezzature per la polizia locale, anche questa in percentuale obbligatoria rispetto ai proventi da multe.

L’Assemblea consiliare ha inoltre approvato, a maggioranza, la relazione sullo stato di attuazione dei programmi, illustrata dal Sindaco Stefano Ansideri, il quale si è mostrato soddisfatto e lusingato dello stato di avanzamento di quanto ha formato oggetto del programma di mandato.

“Vale la pena ricordare, che i dati illustrati non sono il frutto di valutazioni politiche – dichiara il Sindaco – ma il fedele resoconto della situazione reale, rappresentata attingendo dai dati oggettivi forniti da ogni singolo Settore dell’Amministrazione, per le materie di competenza.

E’ stato fatto un grande lavoro di squadra insieme agli Assessori, che ha consentito, seppur attraverso gli anni più bui dell’economia del nostro Paese, il raggiungimento di quasi tutti i punti prefissati, oltre al superamento di pesanti imprevisti con importanti riflessi economici. Ritengo di poter affermare, senza tema di smentita, di tener fede all’impegno di “Cambiare Bastia”.

Durante la discussione in Consiglio, non sono mancati, inevitabilmente, pareri discordi sulla bontà dell’operato dell’Amministrazione, essendo questo l’esercizio al quale ogni Minoranza non vuole rinunciare: quello che stupisce è la “capacità” di alcuni di trarre conclusioni assurde da fatti e situazioni nemmeno conosciute. Comunque si va avanti, forti della determinazione di chi ha passione e rispetto per la propria Collettività.”

Euronews Live

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*