Bastia Umbra Borgo Primo Maggio, campo di calcio, ancora atti vandalici

 
Chiama o scrivi in redazione


da Paolo Betti
(bastiaoggi.it)  BASTIA UMBRA – Il calcio settore giovanile denuncia l’ennesima aggressione alla struttura comunale di Borgo I Maggio. Gli imbecilli, la notte tra sabato 11 e domenica 12 Gennaio hanno lanciato sassi contro il vetro della bacheca esterna, forzato la porta dello spogliatoio, scaraventato in terre le porte utilizzate per i bambini, aperto la rete a confine con la ferrovia. Come genitori riteniamo l’accaduto un gesto che mette  a dura prova la pazienza e la costanza di tante persone che con impegno e dedizione cercano di educare allo sport le nuove generazioni. L’evento di domenica non è isolato. Il campetto da calcio ha ricevuto già la “visita” dei vandali nei mesi scorsi. Soldi che poi il Comune deve sborsare per pagare chi delinque e non ha, inoltre, il minimo senso civico. Per altro gli attacchi sono fini a sé stessi. Chi forza, rompe, spacca, lo fa per il gusto di farlo e senza rubare niente, anche perché niente c’è da rubare.

© Protetto da Copyright DMCA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*