Ente Palio de San Michele di Bastia Umbra, approvato il Bilancio Consuntivo del 2014

 
Chiama o scrivi in redazione


BASTIA UMBRA – La Sala Consiliare del Comune di Bastia Umbra (PG) ha ospitato l’Assemblea Consuntiva dell’Ente Palio de San Michele in presenza di tutti i consigli direttivi dei quattro i rioni e dei delegati della Regione Umbria, del Comune, della Pro Loco e della Parrocchia di Bastia Umbra. È stato approvato il Bilancio Consuntivo 2014, dopodiché è stato presentato il Bilancio di previsione 2015 che, per strategia e programmazione, segue le linee guida e le direttive di quelli precedenti, visto anche il buon esito e gli obiettivi raggiunti. Successivamente è stato presentato anche il programma ufficiale della 53° edizione del Palio 2015.

Grande emozione e soddisfazione da parte di tutti i rionali coinvolti all’assemblea quando l’architetto Gianluca Falcinelli insieme all’assessore con delega al Palio Filiberto Franchi e all’assessore ai lavori pubblici Catia Degli Esposti, hanno ufficialmente presentato al Presidente Marco Gnavolini il progetto della nuova rotonda di Via Roma. L’arredo urbano infatti sarà ufficialmente intitolato al Palio de San Michele. Questo riconoscimento storico è stato fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale di Bastia per celebrare tutte le persone che da oltre 50 anni hanno contribuito alla storia della città, promuovendone la cultura, l’aggregazione sociale e il sano divertimento.

Il Presidente dell’Ente Palio Marco Gnavolini commenta così l’esito dell’assemblea: “Sono estremamente orgoglioso e felice per questo  significativo riconoscimento. L’ Amministrazione Comunale ha dimostrato tutto lo spirito civico e l’amore per il territorio e per il Palio, rendendolo appunto elemento architettonico della città. Vorrei infine elogiare l’operato di tutti e quattro i rioni che in questo periodo prefestivo al Palio hanno coinvolto i rionali (e non) con tutte le attività correlate: “Ritorno alle origini” per Sant’Angelo, Sunset BLU…LEVARD 2015 per Portella, #greenfoodfriday per San Rocco, Cena a Lume di Conservone per Moncioveta. Questo a significare che il Palio vive tutto l’anno e che il popolo bastiolo ha già messo in moto le emozioni in vista di settembre: il Palio è ormai alle porte!”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*