Federico Sabatini, scrittore e intellettuale

 
Chiama o scrivi in redazione


Federico Sabatini: scrittore e intellettuale

Il bastiolo Federico Sabatini, scrittore e docente universitario, è uno specialista di Joyce. Nonostante viva da molti anni a Torino, dove insegna, resta legato alla biblioteca comunale di Bastia Umbria, che vide la prima volta in gita scolastica durante le scuole elementari e continuò a frequentare negli anni. Una volta partito da Bastia, Federico Sabatini lavorò sei anni alla Tate gallery di Londra, riuscendo a capire di sé che le arti visive riuscivano a trasmettergli stimoli importanti per la proprio creatività. Tra i libri più importanti curati da Sabatini è Scrivere pericolosamente. Riflessioni su vita, arte, letteratura, una raccolta di saggi scritti da Joyce nella maturità (minimum fax, 2011), e Spegnere le luci e guardare il mondo di tanto in tanto: riflessioni sulla scrittura, dedicato a Virginia Wolf (medesimo editore, 2014). Segmenti di coscienza è la prima prova narrativa di Sabatini, un romanzo di formazione dai toni autobiografici che parla di sradicamento e mima l’autorità coscienziale del pensiero (Faligi, 2013). Quando i suoi impegni lo permettono, il giovane studioso torna nella biblioteca di Bastia, per concentrarsi e ritrovare le atmosfere di un tempo.

Roberta Bistocchi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*