Pd Bastia, Borgarelli, Rifiuti, responsabilità dei mastelli

 
Chiama o scrivi in redazione


Ente Palio, Pd Bastia, tutto è bene quel che finisce bene, anche se...

da Pasquale Borgarelli: Consigliere e Capogruppo PD Bastia Umbra
Nella interrogazione presentata in occasione dell’ultimo Consiglio Comunale a proposito delle modifiche e conseguente aumento tariffario della raccolta dei rifiuti presentata dal Sottoscritto a nome del Gruppo Consiliare PD, una risposta della Amministrazione è stata estremamente chiara:- la responsabilità per possibili incidenti provocati dai mastelli esposti tutta la notte anche in maniera corretta lungo le strade comprese quelle più trafficate (tipo la SS147) in balia degli agenti atmosferici (raffiche vento) è di chi ha firmato il “comodato d’uso” del mastello stesso-. Detto in maniera più esplicita, se il mastello finisce sotto un veicolo o peggio ancora sotto una moto i danni provocati sono a carico di chi fa il proprio dovere di cittadino costretto da un sistema da noi già definito ‘antistorico’.

Sul perché mentre tutte le amministrazioni comunali cercano di razionalizzare il costo del servizio e di conseguenza un abbassamento della TARI (per es. Perugia) chi governa Bastia chiede modifiche che ne aumentano il costo non abbiamo ricevuto risposte logiche. Noi crediamo che modifiche che migliorano la qualità della raccolta e richiedono un maggior impegno da parte dei cittadini debbano essere finalizzate ad abbassare o almeno non alzare i costi.

Sulla richiesta di chiarimenti riguardo al trasferimento di personale da parte del Gestore (GESENU) a Bastia da altri territori (Perugia) dove a seguito della razionalizzazione del servizio risultavano in esubero, la risposta dell’Assessore all’ambiente è stata: ” è questione che attiene alla organizzazione del gestore”, contraddicendosi subito dopo ammettendo di avere chiesto alla GESENU di trasferire a Bastia, da Torgiano, la sede dei mezzi e dei dipendenti senza poter quantificare ( a precisa domanda) se e quanto i cittadini di Bastia abbiano avuto vantaggi economici da questa operazione. Noi crediamo che le questioni riguardanti la organizzazione e il personale dei gestori dei servizi debbano essere risolte all’interno delle aziende di gestione e tramite le proprie relazioni industriali; non è compito delle Amministrazioni Comunali intervenire a spese dei cittadini (aumenti TARI)

Apprendiamo dalla stampa che il M5Stelle di Bastia dopo avere votato insieme alla maggioranza tutti i provvedimenti di aumento della Tassa e di organizzazione della raccolta, ora chiede “meno tasse sui rifiuti” anche in considerazione di “un impegno più gravoso in termini di tempo da dedicare ai rifiuti”. Cosa dire? Meglio tardi che mai!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*