Sottopassi Ferroviari, Pd risponde al sindaco di Bastia Umbra


Scrivi in redazione

Pd Bastia Umbra, venerdì 30 incontro pubblico a Bastiola

Sottopassi Ferroviari, Pd risponde al sindaco di Bastia Umbra 

Allora, per punti:

Via San Rocco c’è, lei polemizzava che avrebbe causato chissà quali disastri, invece è perfettamente fruibile, non sono avvenuti incidenti e l’area circostante ne ha sicuramente giovato in termini di parcheggi e verde. Nelle promesse elettorali avete sostenuto la realizzazione di un nuovo sottopasso in Via Irlanda, a ciò avete condizionato la realizzazione della rotatoria di Via Roma spendendo un patrimonio e nemmeno di quello si vede traccia.

Via Firenze non c’è, doveva essere realizzato prima che si costruisse nell’area Franchi. I palazzi sono quasi finiti e il sottopasso dov’è? Ci saranno stati altri vincoli da superare, ma allora perché avete autorizzato a costruire?

Ospedalicchio non c’è, arriviamo al sottopasso di Ospedalicchio, da realizzare da parte della Regione: lei sostiene di aver fatto tutto il possibile, ma dopo 10 anni ancora il sottopasso non c’è.

Quindi ci domandiamo, cosa avete fatto? E poi, non siete riusciti a fare di più? È apprezzabile l’ammettere i propri i limiti, per certi versi.

Altre domande:

Avete approvato in giunta un progetto preliminare condiviso con la Regione?

Avete approvato in Consiglio Comunale una qualche proposta?

Avete condiviso con la città una soluzione, chiedendo anche agli abitanti della zona di dire la loro?

La risposta è no!

Perché dal 2004 gli unici atti che esistono sono email informali tra Enti.

E come mai lei è andato in Consiglio Comunale solo ora per esporre la problematica?

E come mai non avete accettato di costituire la Commissione Urbanistica con i tecnici per affrontare il problema?

Questo è lo stato dei fatti palesemente davanti a tutti.

Ad altro non rispondo, per rispetto del ruolo Istituzionale che riveste.

Unione Comunale Partito Democratico

Gruppo Consiliare Partito Democratico

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*