Agriumbria 2021 a Bastia sarà presente anche Condifesa Umbria

 
Chiama o scrivi in redazione


Agriumbria 2021 a Bastia sarà presente anche Condifesa Umbria

Agriumbria 2021 a Bastia sarà presente anche Condifesa Umbria

Il Condifesa Umbria sarà presente alla prossima edizione di AGRIUMBRIA che si terrà presso l’area fiere di Bastia Umbria nei giorni dal 17 al 19 di Settembre. In un 2021 che nonostante la pandemia di COVID19 si prospetta di crescita per il CONDIFESA Umbria, riteniamo AGRIUMBRIA una vetrina imperdibile per farci conoscere e sensibilizzare sempre più imprese agricole sui prodotti assicurativi a disposizione e sull’importanza dell’assicurazione delle produzioni agricole vegetali, degli animali e delle strutture aziendali.  Nella stessa sede verranno inoltre presentati i risultati del progetto ASSICURAA finanziato con fondi del PSR della Regione Umbria.

Il Condifesa Umbria, unitamente a tutti gli altri Consorzi afferenti ad ASNACODI, ha per scopo la promozione di pratiche di gestione aziendale mirate alla prevenzione e gestione dei rischi d’impresa nel settore agricolo, attuando a favore dei soci attività, iniziative e progetti finalizzati alla difesa attiva e passiva delle produzioni agricole, vegetali e zootecniche, nonché delle strutture aziendali e infrastrutture agricole.

Il Condifesa Umbria mira a consolidare la sua posizione di leadership a livello regionale, e interregionale per il centro Italia, del mercato assicurativo agevolato del settore primario. Per poter fare ciò è iniziato nel 2021 un cambio di passo sostanziale; una digitalizzazione di tutto il processo gestionale, uno sforzo comunicativo che porti a riallacciare i rapporti con i soci e una differenziazione dell’offerta dei servizi per i propri associati.

Questo percorso è stato preceduto dalla strutturazione di un Piano Aziendale triennale, nella stesura del quale sono stati presi in esame attraverso un’analisi SWOT i punti di forza e debolezza della struttura, le opportunità e le minacce offerte dal mercato; tale analisi ha permesso la definizione di obiettivi strategici di medio termine.

Non secondario, nel processo di crescita del Condifesa Umbria e dell’intero sistema nazionale dei Condifesa, è la ricerca di strumenti sempre più rispondenti alle esigenze delle aziende, delle colture e al cambiamento climatico, che con estrema rapidità sta mutando lo scenario nazionale e mondiale del comparto assicurativo nel settore primario.

Il Condifesa Umbria in tale ottica ha implementato un progetto finanziato dalla Regione Umbria attraverso fondi del PSR, attraverso il quale è stato dapprima verificata la rispondenza tra denunce effettuate dai soci e i dati metereologici rilevati in campo associati a tali denunce (vento, pioggia e temperatura), per poi sviluppare un sistema di allarme automatico attraverso invio automatico di SMS ai soci al superamento di predefiniti parametri metereologici.

“Gli ottimi risultati raggiunti nella campagna primaverile estiva 2021 – spiega Roberto Proietti, direttore del Condifesa Umbria – dove abbiamo registrato valori assicurati in crescita del 10% e una confermata propensione a scegliere soluzioni di gestione del rischio complete da parte degli agricoltori, ci permette di programmare la prossima campagna invernale e in generale il futuro in maniera ottimale”.

“Per il 2021 – sottolinea Luca Grasselli, presidente Condifesa Umbria – i valori assicurati nella campagna primaverile estiva hanno registrato un record storico, con un incremento di circa il 10% e un valore totale superiore ai 115 milioni di €. Le imprese aderenti sono costanti, ma risultano in crescita il numero di polizze sottoscritte, a dimostrazione del buon lavoro fatto nel cercare di proporre e strutturare sempre nuove soluzioni tagliate su misura rispetto alle esigenze delle aziende agricole”.

Per informazioni alla stampa: Roberto Proietti – 334.8622113 – roberto.proietti@condifesaumbria.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*