Un albero…segno di rinascita, festa scuola XXV Aprile per piantumazione

Un albero…segno di rinascita, festa scuola XXV Aprile per piantumazione

“La scuola di XXV Aprile non smette mai di emozionarci con la grande partecipazione degli studenti pronti a recepire messaggi di sostenibilità ambientale e a  restituirli alla comunità in maniera gioiosa. Con un magnifico sole che ci ha riscaldato durante la cerimonia della messa a dimora del Liriodendro, detto anche l’albero dei tulipani, è stato piantumato un albero giovane, forte, dedicato alle giovani generazioni, che i ragazzi vedranno crescere giorno dopo giorno e nel tempo ricorderanno questa giornata speciale.


Cinzia Mortolini


Tutti uniti per proclamare l’attenzione alla salvaguardia della natura, all’ecologia, per promuovere un civico impegno di sviluppo sostenibile anche con piccoli gesti. Un ringraziamento per la grande sensibilità alle insegnanti, alla referente per i progetti ambientali, insegnante Loredana Betti, all’Assessorato Lavori Pubblici per la scelta dell’albero, alla Cooperativa Sopra il Muro per la messa a dimora in sicurezza, in attesa di programmare un altro appuntamento nel nostro territorio  per migliorare la sostenibilità ambientale e rispettare il nostro pianeta”. Assessore alle Politiche Scolastiche, Daniela Brunelli.

Il resoconto della referente scolastica  per l’educazione ambientale, Loredana Betti: “Un albero…segno di rinascita”.  Il giorno 17 febbraio, presso la scuola primaria di XXV Aprile si è tenuta la festa per la piantumazione di un albero alla presenza della Dirigente Scolastica Monica Barbanera, dell’assessore Daniela Brunelli, della referente per l’educazione ambientale Loredana Betti, delle insegnanti e dei bambini delle classi terze A, B, C del plesso di XXV Aprile. Tale evento rappresenta la conclusione di un percorso didattico che ha voluto sviluppare non solo le conoscenze strettamente ecologiche e scientifiche, ma anche la dimensione socio affettiva attraverso il coinvolgimento emotivo di tutti gli alunni. Piantare un albero, infatti, è sempre emozionante, perché con la sua messa a dimora e crescita simboleggia la vita e il divenire anche di un bambino.

I bambini, partendo dalle discussioni in classe, sono stati guidati alla scoperta dell’importanza degli alberi per la vita e il benessere degli uomini. La tematica è stata sviluppata in forma molto creativa a livello multidisciplinare, dalle scienze alla musica, dalla lingua italiana all’arte, realizzando cartelloni, poesie e canzoni. La lettura di testi informativi li ha portati alla conoscenza del liriodendro, è questo il nome della pianta che è stata messa a dimora con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale.

Durante la festa, divisi in piccoli gruppi, i bambini si sono occupati della presentazione degli aspetti salienti di questo tipo di pianta: nome scientifico, dimensioni, origine, tronco, chioma e foglie, infiorescenza e frutto. Stimolati nella loro creatività, si sono sentiti investiti del ruolo di tutori del nuovo amico, al punto da inventare un nome simpatico da affidargli. La scelta, dopo una votazione democratica ad opera delle classi intervenute alla festa, è stata “ Gran corona“, a causa della folta chioma, come secondo nome “Chioma colorata” e per terzo “Leone”, perché i fiori del liriodendro hanno evocato negli occhi dei bambini l’immagine della criniera di un leone che con la sua forza resisterà a tutte le intemperie! La scuola primaria XXVAprile si è ancora una volta dimostrata promotrice di iniziative ecologiche fondate sulla possibilità di suscitare consapevolezza e responsabilità, sensibilizzando i bambini sul ruolo fondamentale che gli alberi rivestono per la vita degli uomini e per la lotta ai cambiamenti climatici.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*