Spariranno presto i semafori all’incrocio tra via Silone e via Gramsci

 
Chiama o scrivi in redazione


Spariranno presto i semafori all’incrocio tra via Silone e via Gramsci

Spariranno presto i semafori all’incrocio tra via Silone e via Gramsci

L’ Amministrazione comunale di Bastia Umbra e Coop Centro Italia lunedì 27 luglio 2020 hanno sottoscritto la convenzione che regola, tra l’altro, l’esecuzione delle opere pubbliche relative al Piano urbanistico attuativo per l’area ex PIC.  Il rappresentante  della Coop Centro Italia, Dott. Andrea Avanzi e del Comune, Arch. Francesca Lanzi hanno firmato l’atto, alla presenza del Segretario generale del Comune dott. Marco Taralla

La Convenzione tra il Comune e la Coop regola i rapporti economici e i tempi di attuazione del soggetto attuatore del Piano che, oltre a realizzare gli interventi di insediamento commerciale e artigianale, sarà tenuto a realizzare la Rotatoria stradale tra Via Moncioveta, Via Ignazio Silone (ex Rivierasca) e Via Antonio Gramsci, che consentirà l’eliminazione dell’impianto semaforico. Inoltre, l’attuatore  si impegna a realizzare  la nuova viabilità di collegamento Via Silone e via IV Novembre, all’altezza di via Allende insieme al restauro della Fontana di Moncioveta.

Un importante investimento e un importante risultato raggiunto – afferma il Sindaco Paola Lungarotti – che serve a recuperare una parte importante di Bastia con un intervento di qualità che valorizzerà in pieno la vocazione commerciale della città creando inoltre anche un collegamento pedonale con il Centro Fieristico Regionale. Riqualificare per valorizzare e collegare il centro della nostra città a Umbriafiere, polo d’eccellenza del nostro territorio”.

Un passo avanti importante e decisivo – dichiara l’assessore Fratellini – che, dopo un’attesa di qualche anno concretizza il Piano approvato dal Consiglio Comunale. La sottoscrizione della Convenzione rende gli impegni assunti dall’attuatore certi, determinati e con scadenze concordate. Il recupero del principale ingresso di Bastia Umbra, sia funzionale che estetico, propiziato da anni ora è un progetto concreto e attuabile in tempi certi”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*