Massima attenzione allo sviluppo ed ampliamento del centro fieristico

Elezioni 2019, la lista dei candidati di Forza Italia e Bastia Popolare

da Paola Lungarotti (Candidato Sindaco del Centrodestra)
Massima attenzione allo sviluppo ed ampliamento del centro fieristico
Voglio rassicurare a nome della coalizione da me guidata, il presidente di Umbriafiere Lazzaro Bogliari in merito a quanto da lui espresso nel comunicato relativo all’approvazione del piano Pic, avvenuta nell’ultimo Consiglio Comunale.

La realizzazione del piano, dovrà essere l’occasione per coniugare la riqualificazione del principale ingresso di Bastia e favorire il collegamento con il centro storico senza assolutamente penalizzare Umbriafiere. Le interlocuzioni già avute con la Coop che saranno seguite da un prossimo incontro tra Amministrazione, Coop e Umbriafiere, lasciano aperte tutte le possibili soluzioni da concordare insieme per garantire a tutti il giusto utilizzo delle aree.

Nel programma elettorale del Centrodestra, ho inserito già da tempo la possibilità di finanziare insieme a Umbriafiere la copertura delle aree del centro fieristico, attualmente zone di montaggio delle tendostrutture, con un’opera permanente da poter utilizzare anche per eventi diversi dalle fiere. Inoltre vorremmo valutare, magari anche con intervento di tutti i soci di Umbriafiere, la possibilità di realizzare un nuovo padiglione polifunzionale da adibire a congressi o attività sportive con tribune retrattili per liberare spazio durante gli eventi espositivi.

Massima attenzione allo sviluppo ed ampliamento del centro fieristico che dovrà concorrere alla creazione di nuove occasioni di lavoro e alla promozione delle eccellenze locali e di tutta l’Umbria in Italia e nel mondo”.

1 Commento

  1. Che si voglia dare la massima attenzione allo sviluppo del centro fieristico Bastiolo non fa una piega.
    Ma cercare finanziamenti attraverso le “coop” la vedo come la crocerossina di turno e l’ammalato.
    Visto le ideologie politiche di chi propone lo sviluppo e l’ampliamento del centro fieristico e di chi dovrebbe tirare fuori i soldi…….le “coop”
    Si le “coop” queste sconosciute, quelle che hanno fatto il bello è cattivo tempo di finanziamenti di favore.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*