Telegrafica replica di Impresa e Sviluppo per Bastia a Fabrizia Renzini

"meglio il dubbio dell'inesperienza che la certezza dell'incapacità'!

 
Chiama o scrivi in redazione


Telegrafica replica di Impresa e Sviluppo per Bastia a Fabrizia Renzini

Telegrafica replica di Impresa e Sviluppo per Bastia a Fabrizia Renzini

In risposta al consigliere comunale Fabrizia Renzini nonché mancata candidata sindaca in merito all’articolo che ci chiama in causa rispondiamo solo “meglio il dubbio dell’inesperienza che la certezza dell’incapacità’!” (Riceviamo da Impresa e Sviluppo per Bastia)

© Protetto da Copyright DMCA

4 Commenti

  1. Questo slogan denota carenza di sostanza.
    Prima di dare delle mancata sindaca ad altri, invito il vostro sindaco a vincere.
    Per noi contano i fatti.
    L’Avvocato Fabrizia Renzini e ben dimostrato di saper fare cose concrete per Bastia.
    Ora il vostro turno

    • Mbè, se vogliamo parlare di progetti illusori, anche lei ha fatto parte per un periodo di questa amministrazione, la quale, sia nel primo che nel secondo mandato, ha spaziato su tutto, concludendo poco e male. Lei stessa ne ha messo in discussione l’operato solo dopo essere stata dapprima illusa con la possibile carica di vicesindaco, per poi ritrovarsi con niente in mano. Quindi adesso, per i soliti motivi elettorali, non inizi a gridare verso gli altri al lupo al lupo, dato che, sia lei che la candidata a sindaco, hanno già dimostrato nel tempo le loro capacità.

      • Dopo aver bussato a tutte le porte, arrivando persino ad una riunione nella sede del PD con già in tasca il nome del sindaco (il suo) e quello del vice sindaco ( ? ) e una volta rimasta con il cerino in mano si è accontentata di fare da stampella alla Lega come la vuoi chiamare se non “mancata sindaca”

  2. Non dirò di Fabrizia Renzini quello che ci siamo detti e messaggiati in privato, io uomo di sinistra lei donna, sì intelligente, ma di destra.
    Certo non mi sarei aspettato che si presentasse comprimaria di Catia Degli Esposti, assessora, sino all’ultimo, della Giunta Ansideri tanto combattuta da Fabrizia stessa. E non diciamo che la Degli Esposti, all’interno della Giunta di cui faceva parte, era pesantemente avversata…in questo caso perché non l’ha mai dimostrato o non ha dato, in segno di protesta, le dimissioni? Siamo tutti adulti e sappiamo come va il mondo e non ci lasciamo incantare da lucciole prese per lanterne. Eppoi…a Fabrì come fai a sostenere un partito come la Lega che in questi giorni a Verona appoggia un oscurantista convegno contro i più elementari diritti civili delle donne e degli omosessuali e si arroga il diritto di pontificare su come deve essere la “famiglia naturale”? Ah a questo internazionale rimasuglio medievale non gli sta bene nemmeno la legge sul divorzio…meditate gente meditate…

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*