📰 Rassegna stampa – Approvato dal Consiglio comunale il bilancio 2020

Approvato dal Consiglio comunale il bilancio 2020

Evitato così il ricorso all’esercizio provvisorio “Si va avanti con la manutenzione- strade“

Essere genitori ai tempi dei social, confronto sull’uso di internetBASTIA UMBRA Il Consiglio comunale, il 23 dicembre, ha approvato il bilancio di previsione 2020, in anticipo per evitare il ricorso all’esercizio provvisorio. Una scelta fatta dalla Giunta dell’ex sindaco Ansideri e oggi confermata dal sindaco Paola Lungarotti. Questa scelta consentirà già a gennaio di attivare gli investimenti, che nel 2020 ammonteranno a 9 milioni di euro.
E’ il primo bilancio della nuova Giunta nominata in seguito alle elezioni amministrative di primavera. Chiediamo al neo assessore al bilancio Valeria Morettini (foto) quali sono le scelte qualificanti. «Dobbiamo tenere conto della situazione del nostro Comune impegnato nel completamento di importanti opere pubbliche con notevoli impegni per l’amministrazione, come la scuola di XXV Aprile aperta a settembre e il consolidamento del palazzo comunale, da completare nei prossimi mesi.
Abbiamo quindi cercato di reperire risorse attraverso un’attenta spending review che ci ha portato ulteriori risorse per quasi 300 mila euro. Inoltre, abbiamo stilato le priorità tra le quali la manutenzione delle strade, secondo le esigenze manifestate dai cittadini, stanziando 300 mila euro. Poi le nuove opere come la palestra della scuola di XXV Aprile, che realizzeremo iniziando i lavori entro la prossima primavera, utilizzando uno stanziamento del MIUR pari a un milione e 300mila euro».
Il bilancio dà la massima attenzione ai settori del sociale e delle politiche scolastiche. Si valorizza la scuola di Musica comunale prevedendo un riduzione della quota di iscrizione. Tra gli obiettivi del 2020 è il restauro dell’Arco di Sant’Angelo che completa il recupero dell’ex chiesa, oggi Auditorium. Nella commissione per i diritti degli animali, presieduta dal sindaco, il Consiglio ha nominato Gianluca Ridolfi (maggioranza) e Ramona Furiani (minoranza).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*