Confronto sulla raccolta differenziata «Cittadini interessati e consapevoli»

BASTIA UMBRA PARLA L’ASSESSORE FRATELLINI

BASTIA UMBRA PARLA L’ASSESSORE FRATELLINI

Confronto sulla raccolta differenziata «Cittadini interessati e consapevoli»

dalla Nazione Umbra
BASTIA UMBRA – SI È CONCLUSA a Ospedalicchio la serie di cinque incontri sulla raccolta differenziata dei rifiuti, promossi dall’amministrazione comunale e organizzati d’intesa con Gest-Gesenui. Una fase di confronto con la cittadinanza su un settore profondamente cambiato nel corso degli ultimi 10 anni. «Sono stati fatti enormi passi avanti – rileva l’assessore Francesco Fratellini, responsabile dell’ambiente dal 2009 -. Sono cresciuti l’interesse e la sensibilità dei cittadini. E’ l’aspetto più importante emerso dalle assemblee pubbliche, molto partecipate.
I cittadini non si sono limitati ad ascoltare, sono intervenuti con domande precise e mirate a conoscere la materia. E’ il riscontro più positivo in questi anni in cui la raccolta dei rifiuti è cambiata più volte e in modo sostanziale».
GLI INCONTRI hanno toccato, oltre al centro urbano, anche le periferie: le frazioni di Costano e Ospedalicchio, le località di San Bartolo-Bastiola e XXV Aprile. I temi illustrati, oltre alla raccolta differenziata in generale, si sono focalizzati su due novità: l’estensione a tutto il territorio comunale delle campane per la raccolta del vetro, in sostituzione dei cassonetti e la tariffa puntale. La campane del vetro sono operative da gennaio, mentre la tariffa puntale entrerà in vigore a fine 2018.
«I tecnici stanno completando i nuovi contratti per dotare di microchip tutti gli utenti, e non solo quelli dei mastelli – spiega Fratellini –. Saranno così possibile puntuali verifiche sul rifiuti di residuo secco, ovvero di indifferenziata».m.s.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*