Sbloccate le procedure per la realizzazione dei lavori necessari a rendere sicuri l’argine sul Tescio e la sede del municipio

Manca solo la verifica dei documenti e poi gli appalti potranno essere aggiudicati

 
Chiama o scrivi in redazione


La senatrice Bernini al Caccia Village Incontro con gli operatori e Patto per l'Italia

Manca solo la verifica dei documenti e poi gli appalti potranno essere aggiudicati

Sbloccate le procedure per la realizzazione dei lavori necessari a rendere sicuri l’argine sul Tescio e la sede del municipio

BASTIA UMBRA – Sbloccate le procedure dell’argine sul Tescio e dei lavori della sede comunale: lo ha annunciato il sindaco Stefano Ansideri al consiglio comunale dei giorni scorsi. In particolare, il primo cittadino ha spiegato che per la costruzione dell’argine sul torrente Tescio la Regione Umbria ha escluso la necessità della procedura di valutazione di impatto ambientale del progetto, in quanto non determina impatti negativi sull’ambiente.

La Regione, peraltro, indica le prescrizioni alle quall’amministrazione dovrà attenersi per arrivare, prima possibile, al progetto definitivo e alla realizzazione dell’argine. Da ricordare, inoltre, che per l’aggiudicazione definitiva dei lavori di ristrutturazione del ponte sul Tescio, si è in attesa del deposito della documentazione prevista dalla normativa vigente da parte dell’impresa aggiudicataria.

Per quanto riguarda la messa in sicurezza del palazzo comunale, chiuso dal 2014, sono iniziate le procedure di aggiudicazione dei lavori: il progetto è finanziato con due milioni e 500 mila euro, di cui un contributo concesso dalla Regione Umbria di un milione e 200 mila euro. Il sindaco ha informato il consiglio che la commissione di gara ha approvato la graduatoria provvisoria delle ditte che hanno presentato offerte per l’appalto. Dopo le verifiche di legge, la giunta procederà all’aggiudicazione dei lavori alla ditta vincitrice.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*