📰 Rassegna stampa 📰 – Stalle demolite: “spazi“ convertiti in strutture private per anziani

 
Chiama o scrivi in redazione


Consulte delle Associazioni, nominati i delegati del Consiglio Comunale 

Stalle demolite: “spazi“ convertiti in strutture private per anziani

L’ok del Consiglio al progetto I lotti edificabili delocalizzati in via Praga

Essere genitori ai tempi dei social, confronto sull’uso di internetBASTIA UMBRA Il Consiglio comunale nell’ultima seduta ha approvato a maggioranza il piano di attuazione che prevede la demolizione di due stalle ricomprese in un’area soggetta a vincolo paesaggistico in fascia di rispetto dei corsi d’acqua. E’ il secondo progetto che inizia il percorso di approvazione per la trasformazione di vecchie stalle dimesse in edifici costruiti in altre zone e con destinazione diversa. Il primo progetto approvato e in attesa della firma della convenzione tra Comune e proprietari riguarda due stalle ubicate a Costano.
Le stalle oggetto di esame ora del Consiglio si trovano in un terreno ubicato tra la frazione di Costano e località S. Lorenzo, in un area sulla sponda destra del fiume Chiascio. La superficie utile coperta è di oltre duemila mq, mentre le aree pertinenziali sono circa diecimila mq. Il piano prevede la demolizione delle stalle con bonifica ambientale dell’area. Le superfici saranno ‘delocalizzate’ in via Praga, dove saranno costruiti due lotti destinati a servizi privati per gli anziani.
Soddisfatto del della decisione del Consiglio è Francesco Fratellini, vicesindaco e assessore all’urbanistica: «E’ rilevante l’interesse pubblico dell’intervento volto ad eliminare un detrattore ambientale. In tal modo vengono utilizzati a fini sociali i volumi che sono rimasti inutilizzati per anni e al contempo si permette di risanare un’area sottoposta a vincolo paesaggistico, a ridosso del fiume Chiascio».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*