Prevenzione diabete nelle Farmacie comunali di Bastia Umbra

Dal 14 al 19 novembre misurazione glicemia per prevenire il Diabete

Prevenzione diabete nelle Farmacie comunali di Bastia Umbra

Prevenzione diabete nelle Farmacie comunali di Bastia Umbra BASTIA UMBRA – E’ ripresa a pieno ritmo l’attività di informazione e consulenza per gli utenti delle Farmacie comunali di Bastia Umbra con attività di prevenzione primaria secondo il progetto ‘Prevedi’. Lunedì 7 e martedì 8 novembre nella Farmacia comunale di via Firenze è stata data la possibilità di misurazione gratuita del colesterolo. In soli due giorni sono stati 100 i cittadini che hanno fruito di questo servizio e altrettanti si sono prenotati. Nelle prossime settimane il servizio verrà replicato per rispondere alle richieste in modo sollecito ed efficace.

Si tratta di un’attività di screening ad ampio spettro che, in occasione della Giornata del Diabete lunedì 14 novembre, prevede per una settimana, fino a sabato 19 novembre, la misurazione della glicemia, sempre nella Farmacia comunale di via Firenze , durante l’orario di apertura al pubblico.

L’invito di aderire a questa iniziativa, promossa dalle Farmacie comunali di Bastia con il patrocinio della Regione Umbria, il Lions Club dell’Umbria , l’Associazione Italiana Lions per il Diabete e Federfarma Umbria, è sollecitato con lo slogan “Vieni in farmacia per prevenire il diabete (di tipo 2)” Vengono, inoltre, elencati i fattori di rischio di questa patologia: sedentarietà, dieta poco sana, familiarità e diabete gestazionale, oltre a soprappeso e obesità.

Anche in questo caso la misurazione della glicemia è gratuita. Il servizio di prevenzione non si ferma alla verifica dello stato di salute. Nel caso emergano d all’automisurazione del colesterolo valori molto alti, e comunque in tutti i casi al paziente sono fornite indicazioni atte a modificare gli stili di vita sbagliati: -modificare le abitudini alimentari ( evitare grassi di origine animale, limitare il consumo di cibi troppo ricchi di colesterolo, preferire il pesce, aumentare il consumo di frutta verdura e legumi); – svolgere regolarmente attivita’ fisica: – eliminare il fumo e ridurre il consumo di alcool. Viene quindi consegnato un opuscolo informativo del progetto ‘Prevedi’, realizzato con la consulenza scientifica dell’Istituto Tumori di Milano, che può essere un valido aiuto per iniziare a a cambiare le cattive abitudini.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*