Bastia Volley, promozione in serie C, le ragazze festeggiano

Bastia Volley, promozione in serie C, le ragazze festeggiano

Bastia Volley, promozione in serie C, le ragazze festeggiano

Al PalaGiontella di Bastia Umbra la matematica regala la promozione a entrambe le squadre, con Bastia e Trestina che festeggiano in unico abbraccio al centro del campo. Bastava un set alle atlete di coach Fabrizio Raspa, che si sono battute – però – fino all’ultimo pallone per ottenere altri 3 punti e il primo posto della fase Play-Off. Ha dominato nell’intero arco dell’anno, il Bastia Volley, che non ha mai perso il primo posto né durante la prima fase, né tanto meno nella fase finale, con una sola – indolore – sconfitta a interrompere il percorso netto di Tabai e compagne.

Trestina ha dovuto lottare con le unghie e con i denti per strappare il pass promozione, a riprova del fatto che – nonostante la serie C già ottenuta nel primo set – il Bastia ha giocato fino alla fine. Ed è giusto così, è lo sport; come d’altronde è meraviglioso il momento finale che ha visto abbracciarsi e festeggiare con foto di rito e maglie celebrative, insieme, tutte le ragazze promosse.

Un gruppo amalgamato con maestria, quello del Bastia Volley, con le giovanissime reduci dalla vittoria nella Prima Divisione della scorsa stagione e un ramo più esperto della squadra che si è dedicato alla causa Bastia con passione e sacrificio: e la serie C è stata riconquistata.

Anche nell’ultimo episodio di questa vittoriosa serie, è Giada Buzzavi a fare il pieno di punti con le 21 realizzazioni dell’ultimo match; con lei, un’ispiratissima Francesca De Nigris (16).

Brillante lungo tutto l’arco della stagione, capitan Eleonora Tabai (10). Accanto a loro l’apporto dell’energica Lucia Busti (8) e di Marzia Brunori (6), sempre concentrata e precisa. Una risorsa la staffetta lunga un anno in cabina di regia, con le palleggiatrici Ercolanoni e Bergamasco. Decisiva Alice Mancinelli, libero di grande qualità. Ottima stagione anche delle centrali che con la cecchina Buzzavi si sono spartite il campo, Federica Allegrucci e Chiara Brunacci. Ma il vero successo del Bastia Volley è stato inevitabilmente il gruppo: anche chi ha trovato meno spazio ha dimostrato serietà, maturità e – sopratutto – non ha perso tempo nel dimostrare le proprie abilità. Giorgia Buini, con un delicatissimo ace all’attivo – a Trestina –, Gaia Piccinini (2), Gaia Babarelli e Greta Alessandretti, che si è messa in mostra anche nell’ultima parte di gara, proprio con Trestina.

Un lavoro prezioso dentro e fuori dal campo: Fabrizio Raspa e Alberto Dionigi, abili e decisi, hanno portato un gruppo forte e carismatico alla vittoria del campionato.

E ora… viene il bello!

BASTIA VOLLEY – AVIS TRESTINA VOLLEY = 3-1 (25-20; 25-23; 22-25; 25-12)

BASTIA VOLLEY: Buzzavi 21, De Nigris 16, Tabai 10, Busti 8, Brunori 6, Ercolanoni 6, Piccinini 2, Mancinelli (L), Buini, Babarelli, Alessandretti (L2). N.e.: Allegrucci, Bergamasco, Brunacci. All.: Raspa, vice: Dionigi.

AVIS TRESTINA VOLLEY: Martinelli 16, Cannizzaro 16, Borsi 8, Sassi 8, Volpi 6, Gambino 5, Fabbri (L) Guerri 2, Pazzi 2, Polenzani, Paradisi, Ciapetti, Mencagli (L). All. Rossi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*