Expo casa, dal 5 al 13 marzo a Umbriafiere la grande mostra dedicata all’edilizia

Expo casa, dal 5 al 13 marzo a Umbriafiere la grande mostra dedicata all’edilizia

Expo casa, la grande mostra dedicata a edilizia, arredamento e risparmio energetico, torna al centro Umbriafiere di Bastia Umbra dal 5 al 13 marzo, in completa sicurezza. Arredare, costruire, ristrutturare: la XXXVIII edizione della manifestazione organizzata da Epta Confcommercio Umbria, offre una panoramica completa sul mondo dell’abitare, portando in scena le soluzioni più innovative del mercato, adatte alle esigenze del vivere moderno che coniuga il gusto estetico e il comfort con la sicurezza e la sostenibilità ambientale. Nei 20.000 metri quadrati di superficie espositiva ci saranno 150 espositori provenienti da Umbria, Marche, Toscana, Lazio, Trentino-Alto Adige, Lombardia e Friuli-Venezia Giulia, un’occasione imperdibile per gli amanti della casa, i professionisti e i consulenti di settore, per confrontarsi e rimanere aggiornati, trovare i mobili o i complementi d’arredo, scegliere i migliori materiali ma anche le risposte ai molteplici quesiti in tema di bonus fiscali.


Fonte: AVI News


Ad arricchire la XXXVIII edizione di Expo casa, anche un ricco calendario di incontri e workshop su tematiche varie ed attuali, dall’abitare in modo sano e sostenibile alla mobilità domestica fino al Superbonus 110%.

Partner dell’evento sono Regione Umbria, Camera di Commercio dell’Umbria, Comune di Bastia Umbra, Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori della provincia di Perugia, Ordine degli Ingegneri della provincia di Perugia, Collegio dei geometri e dei geometri laureati della provincia di Perugia e Associazione italiana progettisti di interni (Aipi).

Expo casa si rivolge al grande pubblico che può trovare il meglio dell’arredamento per la casa e l’outdoor, del design e dei complementi, le innovazioni dell’edilizia, dei materiali e del settore fuoco, le proposte dei grandi marchi con la possibilità di acquistare direttamente in evento, avendo a disposizione la professionalità e competenza di esperti, grandi aziende produttrici e rivenditori.

Expo casa dal 5 al 13 marzo a Umbriafiere mostra dedicata edilizia

“Un ritorno, una ripresa importante e molto sentita – sottolinea Aldo Amoni, presidente di Epta Confcommercio Umbria –. Siamo felici ed emozionati per questa che per noi e per tutto il comparto è un’importante ripartenza. Ci siamo impegnati per offrire a tutti un’edizione sicura e qualitativa. Abitare a 360 gradi, dunque, con attenzione e cura per la casa ancora maggiori dopo che, nei lunghi mesi di lockdown, si è avuto modo di ripensare gli spazi e viverli in modo diverso. Ancora una volta, a Expo casa 2022, il mondo dell’abitare è protagonista con la passione e l’entusiasmo di sempre. Sarà anche un’occasione per favorire il rilancio dell’economia e dell’intero comparto edile”.

Alla presentazione dell’evento, oltre al presidente Aldo Amoni, hanno partecipato Donatella Tesei, presidente della Regione Umbria, Giorgio Mencaroni, presidente della Camera di commercio dell’Umbria e di Confcommercio Umbria, Paola Lungarotti e Valeria Morettini, rispettivamente sindaco e assessore al bilancio del Comune di Bastia Umbra, e Sergio Falchetti, consigliere Ordine degli Ingegneri della provincia di Perugia.

“Un’occasione molto attesa – ha commentato Tesei –, anche in considerazione della situazione attuale delle misure adottate a livello nazionale. Credo che sarà un’edizione di grande successo, ci è mancata molto in questo periodo dove Umbriafiere ha continuato nonostante il covid a fare la sua parte, anche se in misura ridotta. Questo evento è un segnale positivo per la nostra regione e per le imprese che operano in questo settore, dall’edilizia a tutto ciò che riguarda risparmio energetico e sostenibilità”. La presidente ha poi ricordato che l’Umbria è una regione ‘bianca’, quindi sicura dal punto di vista epidemiologico, un motivo in più per visitare in tutta tranquillità l’esposizione.

“Expo casa è uno degli eventi più importanti del sistema Confcommercio e della nostra regione – ha sottolineato Mencaroni –, e il suo peso ormai è di richiamo per gran parte dell’Italia centrale. Abbiamo vissuto la casa talmente tanto in questi due anni che abbiamo la necessità di ripensarla con soluzioni innovative ed Expo casa è un’opportunità irripetibile, ancor più oggi che c’è fermento sia da parte dei professionisti che degli operatori per quel che riguarda i vari bonus e superbonus. Expo casa, infatti, non riguarda solo il commercio ma trasversalmente tutti i settori, dall’industria al turismo al terziario avanzato. Sarà per tutti, un’occasione in più per uscire di casa e vivere l’atmosfera di un grande evento”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*