Per sempre mia, successo del Gruppo Teatrale La Fratente a Sant’Angelo


Scrivi in redazione

Per sempre mia, successo del Gruppo Teatrale La Fratente a Sant’Angelo

All’auditorium Sant’Angelo è andato in scena lo spettacolo teatrale “Per sempre mia”. Grazie al Gruppo Teatrale -La Fratente- Mugnano per averci regalato un pomeriggio di emozioni e riflessioni. Combattere la violenza sulla donne è un dovere di ogni membro della società civile.  

Per sempre mia”, di Valentina Chiatti, regista.  La sceneggiatura, liberamente ispirata al libro “Il sangue delle donne” di Alvaro Fiorucci, si concretizza in una performance composta da recitazione, musica, danza, luci ed immagini.

Il tema è quello drammaticamente attuale del femminicidio, il testo nasce da un’idea della Regista Valentina Chiatti, la quale leggendo il libro “il sangue delle donne” , scritto da Alvaro Fiorucci ex Caporedattore del TGR Umbria, ha immaginato – e quindi trascritto – scene da realizzare su un palcoscenico, nel tentativo di sensibilizzare lo spettatore su una tematica che sta diventando una piaga sociale nel nostro Paese: la violenza sulle donne.

Al termine della stesura del testo il Gruppo Teatrale -La Fratente- Mugnano ha presentato il progetto al suo ispiratore Alvaro Fiorucci il quale insieme all’editore Morlacchi ha autorizzato la messa in scena dello spettacolo. E’ nata così la collaborazione tra due forze che si uniscono per combattere la violenza sulle donne: da un lato Alvaro Fiorucci e la sua cronaca, dall’altro il gruppo teatrale La Fratente e la sua arte.

La messa in scena è affidata agli attori del Gruppo Teatrale “La fratente”di Mugnano: Franco Chiatti, Gabriele aAgabitini, Noemi Migliorini, elisa Luzi, Renato Vernata, Eleonora Pampaglini, Anna Maria Gosti, Alessandro Belli, Gabriele Giglietti, Gloria Barbanera, Gessica Scorpioni, Federica Luzi, Giuseppe Servino, Valentina Pananelli, Elena Mencaroni, Alice Chiorri.

| Leggi anche: Perseguita la sua ex compagna e alla fine viene arrestato

Parte del ricavato verrà devoluto al Centro servizi per la famiglia “Piccoli Gesti”, associazione che, tra le priorità di azione,  si occupa  di sostegno alle donne vittime di violenza, promotrice dell’iniziativa a Bastia Umbra.

Il progetto di sensibilizzazione contro il femminicidio ha ottenuto i patrocini di: Regione dell’Umbria- Centro per le Pari Opportunità, Comune di Perugia, Comune di Bastia Umbra  -Assessorato Cultura e Pari Opportunità.

Hanno partecipato, fra gli altri, il sindaco di Bastia Umbra, Stefano Ansideri e l’assessore, Paola Lungarotti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*