Bastia Umbra, abitazione principale, esclusa la “mini-IMU”

Ecco come sono stati spesi, male, i soldi dei contribuenti Bastioli, compresi quelli dell'aumento IMU
Bastia vista dal cielo foto Giuliano Migno

L’ufficio tributi del Comune di Bastia Umbra, in relazione alla recente normativa sull’IMU 2013 ed alle conseguenti richieste di chiarimenti pervenute da vari contribuenti, specifica quanto segue. La cosiddetta “mini-IMU” sull’abitazione principale non è dovuta nel Comune di Bastia Umbra, in quanto, avendo mantenuto l’aliquota base prevista dalla legge per l’anno 2013, rimangono completamente esonerate dal pagamento.

Sono interessati alla “mini-IMU” solo ed esclusivamente i terreni agricoli, posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola. In questo caso, entro il 24 gennaio 2014, si dovrà corrisponde il 40% della differenza tra l’imposta calcolata con aliquote base (0,76%) e l’imposta calcolata con l’aliquota deliberata dal Comune, pari al 0,86%.

La mini-IMU non è, comunque, dovuta se inferiore a 12,00 euro. Si sottolinea, infine, che l’art. 1 comma 728 della Legge di Stabilità 2014 consente di sanare eventuali insufficienti versamenti del saldo IMU 2013 senza applicazioni di sanzioni ed interessi, qualora la differenza sia pagata entro il 16 giugno 2014.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*