Invitiamo Brunello Cucinelli

Rassegna stampa del Corriere dell’Umbria

Giorni fa – nella pagina di Bastia Umbra – è apparsa la foto di Brunello Cucinelli in compagnia della presidentessa attuale, e della precedente, del Gruppo giovanile di Costano che organizza la Festa della Porchetta. Colpo grosso non solo delle due organizzatrici ma di tutta Costano. Ho letto questa presenza alla manifestazione come “consacrazione” – espero che si possa dire della capacità, della voglia, della scelta strategica che ha fatto conoscere il marchio Cucinelli in tutto il mondo. Essere presente come espressione di un mondo che riconosce nei suoi addetti, specialmente figli del territorio dove è nata l’azienda, per poi arrivare in poco tempo ben oltre i confini dell’Italia. Questo ritornare all’origine delle cose semplici, caratteristica della festa costanese che tanto esprime il territorio, arricchisce ulteriormente il valore dell’azienda. Un altro momento che potrebbe suggellare questa scelta di prospettiva potrebbe essere la partecipazione alla festa rionale di Bastia, il Palio de San Michele. La “lizza” che si svolge il giorno dell’assegnazione del palio è un momento di altissimo entusiasmo che vede partecipi oltre 15 mila persone. Forse un giorno avremo l’illustre ospite anche noi, e se posso ancora osare… gli rivolgo un preinvito con grande umiltà. Se poi sarà… avrò il piacere di salire il colle di Solomeo con gratitudine. Antonio Criscuolo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*