Il Bastia non si tradisce mai e rimane in Eccellenza

La vittoria è per merito di Menichini e del suo calcio di rigore al 32 del primo tempo


Scrivi in redazione

Il Bastia non si tradisce mai e rimane in Eccellenza

Il Bastia non si tradisce mai e rimane in Eccellenza

Sorride il Bastia di mister Grilli e gioisce il suo presidente Mammoli con tutto il team biancorosso. Il giorno tanto atteso è arrivato. Bastia ce l’ha fatta. Batte il Cannara e rimane in Eccellenza. Ansia, tensione, il cuore a 1000 batte e ribatte forte, e mentre al comunale si gioca per la finale Play Out e lì che parte il tifo: “Non mollare mai, Bastia ce la farai, squadra forte bella mia”. E Bastia veramente ce l’ha fatta. Un sogno, quel sogno è diventato realtà. Bastia dopo tanti sacrifici e lotte è sempre una squadra “Eccellente”. La paura è stata tanta, così come la voglia di fare, di vincere e di realizzare in 90 minuti un sogno che si portava avanti da mesi. Il Bastia quando gioca stupisce, il Bastia quando gioca non si tradisce mai.

La vittoria è per merito di Menichini e del suo calcio di rigore al 32 del primo tempo, ma anche gli altri ragazzi hanno fatto la loro parte che ha permesso di segnare il gol della “meritata” vittoria della stagione 2015-2016. Non è stato così per il Cannara che retrocede e dall’anno prossimo dovrà fare i conti in “Promozione”. I cannaresi per una manciata di minuti sono stati incontenibili, hanno dato il meglio, ma poi sono stati loro, i padroni casa a prendere in mano le redini del gioco, pur aver corso qualche rischio all’inizio. Tutto succede nella prima frazione di gioco, nella ripresa non ci sono stati grandi emozioni. L’agguerrito Cannara, che nel primo tempo sembrava pericoloso, nella seconda frazione di gioco cede e lascia il gioco ai padroni del campo, fino al fischio finale di Frank Loic Nana Tchato.

Bastia- Cannara 1-0

BASTIA: Mattelli, Fornetti, Ceccarelli, Benedetti, Magionami, Cotroneo, Stirati, Marchetti (35’pt Panzolini), Menichini, Battistelli (48’st Bistoni), Pensa (30’st Marini). A disp. Braccalenti, Mammoli, Cioli, Lombardi. All. Grilli
CANNARA: Bellucci, Castiglionesi, Moriconi, Fattorini (33’st Calabretta), Radicchi, Eramo, Anselmi, Ercolanoni (10’st Fastellini), Gammaidoni, Camilletti, Ricciolini (10’st Cavanna). A disp. Bellucci, Perugini, Gerarchini, Youmbi. All. Luzi
ARBITRO: Nana Tchato di Aprilia (Malacchi e Marchionni di Foligno)
MARCATORE: 32’pt (rig) Menichini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*