Asalb Bastia: risveglio tardivo…altra vittoria

 
Chiama o scrivi in redazione


Nuova vittoria per l’Asalb bastia nel campionato di serie B maschile girone Toscana-Umbria domenica 3 maggio presso la tensostruttura di Valfabbrica. A un campionato che, classifica alla mano, non ha più niente da chiedere a livello di posizione, i nostri ragazzi hanno saputo vincere, in maniera indiscussa, contro la terza forza del campionato, Prato, con un netto 31 a 27.

Partita giocata a ottimi ritmi, con un caldo infernale: il tendone, infatti, non aiutava la respirazione e la fatica, con il passare dei minuti, s’iniziava a far sentire. Partenza subito positiva, come spesso accade alla compagine umbra, che si portava in vantaggio solcando subito un gap di quattro goal. Sicuri della superiorità espressa in quei dieci minuti iniziali, i bastioli, forse con troppa consapevolezza e poca concentrazione (quasi a voler snobbare l’avversario, cosa sbagliatissima in questo sport)rallentavano i ritmi e permettevano ai toscani il riavvicinarsi. Alla fine del primo tempo il risultato era di tredici pari e aggancio subito.

Dopo essere stati redarguiti, nell’intervallo, dal mister Stipa i bastioli scendevano in campo più concentrati. Il secondo tempo partiva nuovamente ad alto ritmo: in vantaggio però alla ripresa passava il Prato. Consapevoli dell’occasione che si sarebbe persa, consci dei propri mezzi e caricati da un pubblico festoso e inneggiante; l’Asalb recuperava il match e, grazie a una buona difesa e a qualche conclusione forzata ma vincente, riuscivano a passare in vantaggio. Pur senza qualche difficoltà, i tenaci bastioli continuavano a ricacciare indietro gli attacchi del Prato e al triplice fischio finale il risultato vedeva imporsi gli umbri 31 a 27.

Di nuovo vittoria contro una squadra con una posizionata di classifica migliore: tutto ciò non fa altro che aumentare ancora di più il rammarico per una stagione con troppi alti e bassi, partita nelle migliori delle ipotesi ma che ha visto un lungo inverno buio e contaminato da sconfitte(più o meno meritate). Ora manca l’ultima fatica contro il fanalino di coda New Montecarlo per terminare un’altra stagione e per iniziare a progettare quella estiva e quella del prossimo anno. Imbocca al lupo Asalb e bravi a tutti.

Un ringraziamento speciale va ancora (e scusate se sarò ripetitivo) al Professor Giovanni Bratti, presente ieri alla vittoria, e ai ragazzi del Super Team di Perugia per il tifo e il calore con il quale ci stanno sostenendo. Grazie.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*