Bastia Umbra, Stefano Ansideri, incontro a villaggio XXV Aprile

 
Chiama o scrivi in redazione


BASTIA UMBRA – Il secondo incontro del Sindaco Stefano Ansideri, cominciato martedì sera da Bastiola, si è svolto stasera al centro sociale del Villaggio XXV aprile. Sul posto, tra gli altri, erano anche presenti l’assessore alla cultura Fabrizia Renzini e il Sindaco di Assisi, Claudio Ricci.

Stefano Ansideri candidato a sindaco per il Centrodestra per le prossime amministrative ha elencato tutte le cose che l’amministrazione ha svolto nell’arco dei 5 anni, evidenziando il lato economico, con particolare riferimento all’imposizione fiscale.

Il primo cittadino, stigmatizzando il comportamento che ha avuto il Centrosinistra, ha sottolineato ancora una volta, mettendo in risalto, le tante bugie che stanno circolando in giro negli ultimi tempi in merito a quello che l’amministrazione non avrebbe fatto. “Ho sentito tante bugie raccontate da chi prima di me ha fatto il giro dei centri sociali, parole dichiarate sulla stampa e nelle diverse interviste” – ha spiegato – dire che questa Amministrazione non ha fatto nulla in 5 anni, è assolutamente una menzogna.

Tra i tanti argomenti si è pure parlato delle scuole con particolare riferimento al nuovo istituto scolastico, quello del XXV Aprile, che presto sarà costruito. A tal proposito è stato elencato, spiegando nel dettaglio, il progetto che sarà realizzato.

Un lungo discorso l’ha fatto anche il Sindaco di Assisi, Claudio Ricci, augurando ad Ansideri e a tutta la giunta i migliori successi e di poter continuare ancora per altri 5 anni, completando così il mandato decennale. Il sindaco di Assisi ha parlato di cultura, di turismo, di trasporti, ha citato l’asse Perugia-Assisi-Bastia, il progetto Perugia2019, l’Aeroporto di San Francesco e tante altre idee di crescita per tutta la comunità.

Il sindaco Ansideri è poi tornato a parlare delle casse del Comune, elencando tutti gli altri punti risolti durante la prima legislatura.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*