Coalizione Degli Esposti, nostri avversari senza argomenti politici

Coalizione Degli Esposti, nostri avversari senza argomenti politici

Coalizione Degli Esposti, nostri avversari senza argomenti politici

Quando non ci sono argomentazioni politiche, si cerca di gettare fumo negli occhi dell’opinione pubblica e degli elettori cercando di denigrare gli avversari. Anzi, un avversario in particolare, il candidato sindaco Catia Degli Esposti e la sua coalizione. Costituita, lo ricordiamo, da due liste civiche (Degli Esposti Sindaco e Insieme per Bastia) che hanno condiviso priorità e metodi dell’azione di governo di cui ha finalmente bisogno Bastia Umbra.

Così come l’altra componente della coalizione, la Lega, partito in forte ascesa a livello nazionale, regionale e locale, dove si presenta per la prima volta.

Capiamo che la coalizione che sostiene Catia Degli Esposti sindaco rappresenti la vera, unica novità di questa tornata elettorale a Bastia Umbra. E che, pertanto, sia temuta dagli avversari, in palese affanno.

Vorremmo però che i nostri avversari, in difficoltà nel confronto sui contenuti, alzassero il livello della loro proposta politica, evidentemente deficitaria, anziché gettare fango sulla nostra coalizione.

La sede di piazza Mazzini, chiariamo innanzi tutto, non è della Lega, ma dell’intera coalizione che sostiene il candidato sindaco Catia Degli Esposti. Tra le tre liste della coalizione, tra i candidati e tra tutti coloro che la stanno sostenendo, c’è grande entusiasmo e voglia di dimostrare che a Bastia le cose possono cambiare. E c’è anche, come sta avvenendo pure nelle altre coalizioni, una sana competizione, perché questo determinano le regole elettorali. Ma l’obiettivo è comune: far eleggere Catia Degli Esposti sindaco ed insieme a lei far cambiare finalmente passo alla nostra città.

Il Pd, poi, a cui non basta evidentemente trovarsi tutti i giorni sulla stampa per i particolari sullo scandalo Sanitopoli che l’ha travolto, prova addirittura a sbandierare come uno “scandalo” la questione dei curricula dei candidati. Fornendo false informazioni ai cittadini, come quella sulle presunte inadempienze nelle informazioni elettorali.

Secondo la circolare dell’ufficio elettorale del Comune di Bastia certificati e curricula devono essere pubblicati “in forma facilmente accessibile” entro il 14esimo giorno antecedente le elezioni, cioè entro il 12 maggio. Poi, però, lo stesso ufficio elettorale riporta il decreto ministeriale del 20 marzo 2019 che impone il pdf in dimensione non superiore a 1Mb. Il tutto, inviato ai coordinatori di lista il 6 maggio.

Non temano, i nostri avversari e denigratori: per noi, per chi siamo, per cosa abbiamo fatto anche nella nostra vita professionale e soprattutto per quello che vogliamo e possiamo fare per Bastia, mostrarci è solo un motivo di orgoglio. Sono altri, semmai, a dover coprire tante macchie sul proprio curriculum.

Bastia Umbra, 17 maggio 2019

Ufficio Stampa – Coalizione Catia Degli Esposti Sindaco

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*