Fototrappole in azione, cinque i sanzionati per comportamento scorretto

C’ERA PURE CHI PORTAVA I RIFIUTI DAL VICINO

Fototrappole

Fototrappole in azione, cinque i sanzionati per comportamento scorretto

L’Amministrazione Comunale utilizza da alcuni anni, sull’intero territorio comunale, le “fototrappole” spostandole di volta in volta dove la situazione lo richiede. Questi dispositivi continuano a dare i risultati per cui sono stati messi in campo: in questi giorni, ben 6 verbali sono stati elevati ad altrettanti trasgressori. Cinque soggetti sono stati sorpresi mentre abbandonavano i loro rifiuti nei cassonetti di altri utenti o nelle immediate vicinanze. Tra questi, il caso di un soggetto che pur avendo in dotazione i mastelli e pagando regolarmente la Tari, depositava ripetutamente il sacco dei rifiuti senza differenziarli nelle vicinanze dell’ingresso di un vicino. Naturalmente si tratta di episodi isolati, per fortuna in diminuzione, ma è bene comunque ricordare che fare la raccolta differenziata è un obbligo previsto dalla Legge e soprattutto dal buon senso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*