Catia Degli Esposti Sindaco, proposta per Centro Storico, nasce ZonaViva

soluzione multi-progettuale concreta per favorire la rinascita e la rivitalizzazione

 
Chiama o scrivi in redazione


Catia Degli Esposti Sindaco, proposta per Centro Storico, nasce ZonaViva

Catia Degli Esposti Sindaco, proposta per Centro Storico, nasce ZonaViva

Nasce “Zonaviva”, la proposta per il Centro Storico di Bastia Umbra della coalizione di Catia Degli Esposti Sindaco. Si chiamerà ZONAVIVA e sarà la soluzione multi-progettuale concreta per favorire la rinascita e la rivitalizzazione del Centro storico, inteso come nucleo primario della città e contenitore di memoria urbana e socio culturale di Bastia Umbra.

ZONAVIVA sarà il cuore cittadino da proteggere e valorizzare affinché torni presto a pulsare.

Oltre  agli interventi di riqualificazione della Chiesa di S. Angelo – oggi sede dell’omonimo Auditorium – e dei vicoli del centro storico portati sapientemente a termine grazie all’opera svolta in prima persona da Catia Degli Esposti, fino a due mesi fa Assessore ai Lavori Pubblici; è ora necessario intervenire a 360° gradi attraverso il confluire di diverse ed efficaci sinergie amministrative.

Il primo passo sarà quello di procedere all’individuazione planimetrica di ZONAVIVA, attraverso una vera e propria zonizzazione urbana, per poi andare ad operare sulla stessa nell’ottica di restituire ZONAVIVA all’utilizzo dignitoso dei cittadini tutti, residenti e non.

L’obiettivo primario è fare in modo che le zone dei vicoli, posti sia a nord che a sud di Piazza Mazzini, non siano più luogo di degrado urbano, ricettacolo di sporcizia e meta di incontro di piccole bande criminali dedite allo spaccio e ad altri atti di microcriminalità ma piuttosto luoghi di piacevole residenza e di aggregazione sociale e culturale.

Lega e Degli Esposti Sindaco passeremo al vaglio il Social Housing di Bastia Umbra
Catia Degli Esposti

Il progetto urbano ZONAVIVA del Team Catia Degli Esposti Sindaco – sicuramente ambizioso ma oggettivamente fattibile – prevede una serie di interventi volti a: diminuire la fiscalità per i residenti e le attività commerciali ed artigianali (TASI-IMU-TOSAP) che scelgono di insediarsi all’interno di ZONAVIVA; aumento del controllo, soprattutto notturno, da parte della Polizia Locale, ad oggi peraltro priva di sufficiente personale operativo a causa di scelte assunzionali assolutamente non condivisibili dell’attuale Assessore al Personale; adesione alla c.d. Videosorveglianza Urbana Integrata in sinergia con i privati che collaborino con l’Amministrazione al sistema di controllo (con legittima applicazione di sgravi su IMU e TASI); aumento delle sanzioni in caso di atti volti ad imbrattare o danneggiare beni pubblici, così come previsto dal vigente Regolamento di Polizia Urbana; accordo con i proprietari dei fondi al piano terra in modo tale da concederli in locazione a canone calmierato, attraverso la sinergia pubblico/privato, preferendo giovani che vogliano intraprendere nel Centro storico nuove attività commerciali, ristorative, artigianali, culturali, ecc., così da rendere più appetibili, nel prossimo futuro, anche le unità immobiliari dei piani adibite ad abitazione.

Il tutto, affiancato dalla necessaria implementazione degli eventi ed iniziative socio-culturali, che, purtroppo, negli ultimi 5 anni dell’attuale governo amministrativo, hanno subìto un oggettivo ed evidente calo, soprattutto in termini di qualità dell’offerta.

Chiunque potrà ben riconoscere ZONAVIVA. La stessa verrà infatti sapientemente delimitata con decori e piccoli arredi urbani per favorirne l’individuazione e localizzazione, soprattutto per chi arriva da fuori Comune.

ZONAVIVA non è solo un’idea per la coalizione Catia Degli Esposti Sindaco ma rappresenta un progetto assolutamente innovativo e moderno da affiancare al necessario rifacimento della centrale Piazza Mazzini.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*