Donatella Tesei a Umbriafiere di Bastia Umbra incontra i sindaci ed eletti umbri

 
Chiama o scrivi in redazione


Donatella Tesei a Umbriafiere di Bastia Umbra incontra i sindaci ed eletti umbri

Donatella Tesei a Umbriafiere di Bastia Umbra incontra i sindaci ed eletti umbri

Un appuntamento fortemente voluto da Donatella Tesei, anche in considerazione della sua esperienza di sindaco, quello andato in scena martedì pomeriggio (24 settembre) a Bastia Umbra in cui la candidata alla presidenza della Regione Umbria ha incontrato circa 200 persone tra sindaci, assessori ed eletti in Umbria del centro-destra.

Tema portante la necessità di avere una visione del futuro della regione condivisa con gli amministratori locali che sono tessuto connettivo e sentinelle del territorio. Tesei ha espresso la volontà di portare in Regione l’esperienza maturata nelle amministrazioni comunali virtuose, il lavoro dei sindaci, assessori e consiglieri che tutti i giorni lavorano con passione e buonsenso a contatto con il territorio.

Da qui l’esigenza da un lato di fortificare sempre più il collegamento ed il dialogo con gli amministratori, dall’altro di avere un Ente regionale in grado di ascoltare e trovare risposte efficaci alle varie esigenze provenienti dai comprensori. Lo scopo è quello di far nascere una vera alleanza per l’Umbria tra Regione e tutti i Comuni.

Da parte loro i sindaci intervenuti, a partire da quelli dei due capoluoghi di provincia, assessori e tutti gli eletti hanno espresso apprezzamento per l’iniziativa e hanno dato la massima disponibilità alla collaborazione.

In mattinata Tesei aveva incontrato nella Sala consiliare del Comune di Terni gli ordini professionali. Un confronto per ascoltare le istanze dei vari settori, ma soprattutto con l’intento di inaugurare la costituzione di un tavolo permanente capace di raccogliere esigenze e proposte per poi portarle nelle sedi istituzionali opportune.

Un tavolo e una collaborazione costante con gli ordini professionali fondamentali, come ha sottolineato Tesei, per far sì che l’Umbria possa cambiare marcia. L’impegno preso dalle parti è quello di creare un nuovo modello di condivisione di obiettivi e strategie.



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*