Sulla città ora vigilano gli ‘ispettori di qualità’

 
Chiama o scrivi in redazione


Rassegna stampa della Nazione Umbria
BASTIA I VOLONTARI RACCOGLIERANNO LE SEGNALAZIONI DELLA GENTE
— BASTIA UMBRA — IL SERVIZIO degli ‘ispettori di qualità, nuova figura di volontari proposta da ‘Bastia Popolare’, presto sarà realtà. Agli ispettori di qualità potranno rivolgersi i cittadini per segnalare problemi amministrativi relativi a strade, illuminazione, verde, scuole, rifiuti, centri sportivi e sociali. Il servizio, fanno sapere i promotori, sarà coordinato da un volontario, su delega del sindaco, che raccoglierà le segnalazioni (per telefono, per e-mail o fatte di persona ricevendo, chi ne fa richiesta, in orari determinati) che le trasmetterà all’assessorato competente, seguendo l’iter delle soluzioni intraprese e comunicherà al cittadino segnalante lo stato dei lavori e il completamento del servizio. In accordo con le scuole potranno essere attivamente e responsabilmente coinvolti anche alunni e studenti. Per quanto riguarda le zonizzazioni degli ispettori la proposta prevede sette zone: 1- Centro città; 2- XXV Aprile, Tribbio, Madonna di Campagna e Cipresso; 3- Bastiola, San Bartolo, Campiglione; 4- Borgo I Maggio e via Firenze a nord della ferrovia; 5- Area industriale; 6- Costano; 7- Ospedalicchio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*