📰 Rassegna stampa 📰 – Morta sotto il treno, era dipendente Usl, il cordoglio della città

 
Chiama o scrivi in redazione


Morta sotto il treno, era dipendente Usl, il cordoglio della città

Cordoglio in città per l’improvvisa scomparsa della donna di 57 anni, dipendente dell’azienda ospedaliera di Perugia, settore amministrativo, travolta da un treno in corsa nella mattinata di martedì. La vittima è stata investita dall’Intercity 580 Foligno-Milano che non ferma alla stazione di Bastia, per quello che sembrerebbe – almeno secondo le indagini degli agenti della Polizia ferroviaria di Perugia guidati dal sovrintendente Alessandro De Micheli – un gesto volontario. L’impatto sarebbe avvenuto frontalmente e la donna era una pendolare abituale. I due macchinisti alla guida dell’Intercity, sotto choc, non hanno potuto evitare la donna, morta sul colpo; sul posto, oltre alla polizia ferroviaria per le indagini del caso, anche i vigili del fuoco e un’ambulanza del 118, oltre ai tecnici di Rfi per assistere la discesa di circa 25 viaggiatori dell’Intercity. Per i rilievi del caso e per consentire la rimozione della salma la circolazione è stata sospesa per cinque ore. Trenitalia ha organizzato un servizio sostitutivo su bus per i passeggeri tra le stazioni di Bastia e Ponte San Giovanni. F.P.

© Protetto da Copyright DMCA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*