La palestra di karate del Taigeta non c’è più! Addio al Tempio dei Campioni

 
Chiama o scrivi in redazione


La palestra di karate del Taigeta non c'è più! Addio al Tempio dei Campioni

La palestra di karate del Taigeta non c’è più! Addio al Tempio dei Campioni

di Simona Ricci
Cintura nera III Dan
Istruttore
Da oggi saluteremo il Tempio dei Campioni, la palestra Taigeta e poi Piero’s Gym Taigeta viene demolita e con lei un pezzetto di cuore di tutti i campioni e non che sono passati da lì. La storia del karate e della cultura fisica di Bastia e dintorni comincia da qui, da queste mura che hanno visto crescere bambini, nascere campioni, innamorarsi ragazzi, tutti uniti dalla voglia di farsi valere nello sport. Il nome Taigeta (Taigete, una stella dell’ammasso aperto delle Pleiadi) dato dal fondatore Marcello Migliosi, si dimostrò decisamente azzeccato data la moltitudine di campioni nazionali e internazionali sfornati nel corso degli anni ‘80, ‘90 e 2000.

Marcello insieme al suo amatissimo fratello Piero hanno dato vita non solo ad una palestra, ma ad una seconda casa per i tanti che entrati lì si sono sentiti in famiglia, membri di una grandissima famiglia. Non da meno i genitori dei fratelli Migliosi, Bruno il tutto fare, sempre pronto a creare attrezzature funzionali e a riparare qualsiasi cosa gli passasse nelle sue mani d’oro, e poi Peppina, amorevole e autorevole allo stesso tempo, con una parola buona per tutti e con le mentine sempre pronte per tutti i bambini del karate (anche per quelli che si accucciavano sotto il bancone per fingersi bambini o per tentare la doppia caramella!). Il gruppo degli agonisti di karate trova il suo primo campione italiano con Nazzareno Migliosi, per poi proseguire negli anni con molteplici successi.

Il peso leggero che vinceva gare su gare fin da piccolissimo, Simone Cipiciani, ora Maestro V dan, ricorda il suo primo campionato italiano da agonista all’età di 14 anni, al Lido di Ostia, dove senza farsi intimorire dalla numerosissima categoria si è aggiudicato il primo posto e la partecipazione ad un’intervista televisiva su una rete locale!

In ambito internazionale i karataka del Taigeta hanno visto numerose convocazioni, sia nella federazione di appartenenza sia nella federazione goju-ryu. Tra questi ha portato con onore la bandiera italiana anche Piero Migliosi.

La vittoria più importante è stata sicuramente quella della squadra italiana nel mondiale del 1997, che conquista il titolo di campioni del mondo! La nazionale era allenata dal Maestro Marcello Migliosi, che si era aggiudicato questo importante ruolo dati i numerosi successi dei suoi karateka in ambito nazionale. Con lui in squadra aveva portato i suoi atleti più forti di quel momento: Massimo Bacchi, Ezio Brunetti, Davide Guzzoni e Luca Mellusi; insieme ad un karateka romano Paolo Colelli.

Ricorda Massimo Bacchi che la prima volta che è entrato al Taigeta, nel 1981, c’era una piccola coppetta, quando sono entrata io per la prima volta, nel 1991, c’era un’intera parete piena di coppe! 

Tra i campioni di karate usciti dalle fila del Taigeta negli ultimi anni, fine anni ‘90 e anni 2000, che sono stati convocati in nazionale c’è Elisa Dragoni che prima della sorella si è vestita d’azzurro. Poi Serena Dragoni, Roberta Quacquarini (medaglia d’oro) e Nicola Meacci hanno fatto parte della nazionale junior. In seguito Serena si è fatta largo pure nella nazionale seniores dove ha mostrato ampi meriti raggiungendo numerosi podi in ambito europeo e mondiale, tra cui ben 7 medaglie d’oro. Poi è stata la volta del più giovane Alessandro Betti che nella nazionale junior è arrivato secondo alla coppa del mondo di Darmstadt nel 2004.

Tutti quelli che sono passati per i vari corsi di karate hanno preso parte anche a delle fantastiche esibizioni, dove le tecniche marziali erano unite all’acrobatica per ricreare scenette di vita reale dove i buoni avevano sempre la meglio. Le più famose esibizioni messe in scena dai ragazzi del Taigeta sono quelle del giorno dell’epifania al palazzetto dello sport!

Tanti altri atleti da nominare, tante altre cose da raccontare… lascio a tutti voi lo spazio per ricordare…

Grazie alla famiglia Migliosi che ha dato inizio alla pratica del karate nella nostra città, grazie a Marcello per averci insegnato la via, il karate-do!

Io, insieme al Maestro Cipiciani, cerchiamo di dare un seguito a questa storia che ci ha fatto crescere nelle arti marziali e nella vita, cercando di trasmettere ai nostri karateka i valori di questa stupenda arte marziale.

Ora il Taigeta vive ancora nei ricordi che, via via riaffiorano, e che sono postati sul Gruppo Facebook Taigeta#Piero’s Gym

E lì si possono vedere le foto di coloro che hanno fatto la storia di questo sodalizio di arti marziali,a partire dagli albori: Mario Tomassini, Carlo Rosi, Gianni Aristei, Roberto Rossi, Giuseppe Valeri, Lorenzo Saba, Barbra Malinconisci, Marco Lo Gelfo, Paola Rubellini, Massimo Cicchi, Daniele e Filippo Giovangnoli,Fabio Morbidini…tanti e tanti altri ancora. Se vorrete potrete continuare a far vivere questa che, oramai è solo leggenda, inviando vostro materiale nel gruppo facebook.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*