Abbattuta burocrazia via ai lavori riqualificazione di Via Olaf Palme e via Allende a Bastia Umbra

Abbattuta burocrazia via ai lavori riqualificazione di Via Olaf Palme e via Allende a Bastia Umbra

Abbattuta burocrazia via ai lavori riqualificazione di Via Olaf Palme e via Allende a Bastia Umbra BASTIA UMBRA – «Dopo trent’anni di melina da parte delle istituzioni su una richiesta legittima dai parti dei cittadini relativa alla sistemazione di due strade, Via Olaf Palme e Via Allende, viabilità primaria all’interno di un quartiere molto popoloso e, comunque, importante per il centro della città siamo arrivati alla soluzione delle questioni burocrate e siamo in grado di poter gestire la gara per l’affidamento». Sono le parole dell’assessore ai lavori pubblici di Bastia Umbra, Catia Degli Esposti. 

Martedì di questa settimana è stata eseguita, tecnicamente, la procedura di entrata possesso dell’area stradale al termine delle procedure di esproprio e giovedì la giunta, ha approvato il progetto esecutivo per la realizzazione delle opere.

«Questo – afferma Degli Esposti – ci consente ora di passare alla gestione della gara per l’assegnazione dei lavori. Difficile da spiegare ai cittadini  perché hanno dovuto aspettare tanto tempo – aggiunge -. Di sicuro questioni di carattere giuridico, la burocrazia ma, credo, soprattutto forse una volontà non troppo determinata da parte di chi era chiamato a risolvere la questione».

L’intervento prevede  il rifacimento delle due strade, accompagnato da lavori di risistemazione  dei sottoservizi, l’eliminazione di molti  pini, “purtroppo necessario – afferma Catia Degli Esposti -, che hanno contribuito soprattutto in via Allende al deterioramento del manto stradale e relativa bonifica di tutte le radici. Realizzeremo marciapiedi  e una nuova linea di pubblica illuminazione”.

Finalmente l’area con il parcheggio in Via Allende tornerà ad avere una sua dignità, quindi, e tornerà ad essere un parcheggio fruibile e funzionale mentre le alberature che non riusciranno ad essere reimpiantate in loco saranno reimpiantate in altre aree del territorio .

«Sarà migliorata l’area relativa all’incrocio tra Via Olaf Palme e Via Gramsci – spiega l’assessore – e sarà  ridisegnata con appositi spazi. Credo che quest‘ intervento, insieme alla riqualificazione del verde dei campetti Fatigoni, contribuirà in modo determinante al rinnovamento dell’intero quartiere.

Importante – aggiunge infine – anche l’attività di confronto con gli amministratori di molte delle palazzine presenti nel quartiere stesso, con lo scopo condiviso di individuare soluzioni per migliorare la vivibilità del quartiere.

Dopo l'articolo di Degli Esposti, puntuali i commenti dentro Bastia Oggi
Degli Esposti

Euronews Live

Eventi in Umbria

4 Commenti

  1. Brava, assessora, molto brava, per fortuna che è arrivata lei a risolvere i problemi dell’Amministrazione Ansideri. FACCIO NOTARE CHE L’ISTITUZIONE COMUNE (Amministrazione Ansideri) CHE SECONDO LEI HA FATTO MALINA FINO A CHE NON E’ ARRIVATA LEI E’ RAPPRESENTATA DA CATIA DEGLI ESPOSTI.

  2. Direi che il problema ha radici ben più lontane .
    Ho risolte due situazioni bloccato da tempo , via Vivaldi e via Olaf Palme .
    Il sindaco mi aveva chiesto di farlo .
    Su entrambe le situazioni forse ho portato la determinazione necessaria

  3. Una cosa però non capisco se lei è così brava e determinata perchè sulla riapertura del ponte di bastiola sono stati persi molti mesi di tempo? Forse la determinazione non è patrimonio del centrodestra che comanda ed è solo una sua qualità?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*