Cinque nuovi casi di positività a Bastia Umbra, basta fermiamo questo coronavirus

 
Chiama o scrivi in redazione


Cinque nuovi casi di positività a Bastia Umbra, basta fermiamo questo coronavirus

I responsabili dell’U.O.C Igiene e Sanità pubblica ci hanno formalmente comunicato 5 nuovi casi positivi al tampone Covid-19 a Bastia Umbra. Fermiamolo questo virus, restiamo a casa, rispettiamo le misure restrittive governative per la diffusione e il contagio, è l’unica medicina che abbiamo, è l’unica medicina che funziona. Cinque nuovi casi per i quali è stato  attivato il protocollo previsto. Il COC-Centro operativo comunale, oltre a monitorare la situazione è attivo per coordinare anche l’assistenza alle famiglie in isolamento.  Ai nostri concittadini e concittadine, alle loro famiglie che si trovano in isolamento vogliamo ricordare la nostra vicinanza, il nostro aiuto, vogliamo ricordare di non sentirsi mai soli PERCHE’ INSIEME CE LA FAREMO.

Due dati che possono farci riflettere:

– i positivi sono per lo più di genere femminile;

– il coronavirus colpisce a qualunque età.

Ribadiamo soprattutto e innanzitutto di rispettare la raccomandazione più importante fra  tutte: rimaniamo a casa.

Il Sindaco Paola Lungarotti

2 Commenti

  1. Scusate, secondo me ormai la situazione ci sta sfuggendo di mano.Molti addita o le persone positive come unto ri e pretendono di conoscere i nomi o addirittura dove abitano. Ci rendiamo conto che qui non si tratta solo della salute pubblica, ma de rispetto dee persone che addirittura rischiano di essere licenziate perché in casa hanno dei casi positivi. Ti amo rasentano la follia. La paura uccide più del virus stesso. Tutti vorremmo tutelarci e risolvere il problema. Allora facciamo come a Codogno:tamponi a tutti, perché un giro ci sono tanti positivi asintomatici. Non esistono untori ma solo persone inconsapevoli di essere portatori sani, soprattutto tra i bambini. Fermiamo il virus, ma non uccidiamo le persone con l’odio e la cattiveria.

  2. no fammi capire: se un tuo collega di ufficio, un tuo collega con il quale lavori spalla a spalla in fabbrica (8 ore al giorno) abitasse insieme ad una persona positiva non vorresti essere informata? io lo direi tranquillamente e allo stesso tempo spero di essere informato…. poi non ci nascondiamo dietro alle precauzioni: si ma lavavo le mani, si ma mettevo la mascherina, si ma disinfettavo tutto!!! se si combatte si combatte insieme e non di certo nascondendo!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*