Rabbia e impegno, Fratellini è furioso 📸 [Gallery] contro rifiuto selvaggio

Un richiamo urgente all'inciviltà ambientale e alle sue conseguenze

Rabbia e impegno, Fratellini è furioso contro rifiuto selvaggio

Rabbia e impegno, Fratellini è furioso contro rifiuto selvaggio

L’indignazione e l’impegno per la tutela dell’ambiente si fondono nella forte reazione del vicesindaco e assessore all’ambiente di Bastia Umbra, Francesco Fratellini, rivolta a chi ha lasciato rifiuti in un’area non autorizzata. Con un messaggio diretto e deciso, il vicesindaco ha denunciato l’atto di inciviltà perpetrato da un individuo sconsiderato, invitandolo ad assumersi la responsabilità delle proprie azioni.

Nel suo comunicato, ha espresso con veemenza il suo disprezzo per l’atto di lasciare rifiuti incontrollati, promettendo di identificare e perseguire chiunque si macchi di simili azioni dannose per l’ambiente. Ha inoltre sottolineato l’utilizzo delle telecamere di sorveglianza, che saranno cruciali nel processo di identificazione dell’autore dell’atto incriminato.

Consiglio comunale di Bastia approva nuovo PRG zero nuove volumetrie e poco consumo suolo
Francesco Fratellini

L’abbandono di rifiuti in aree non autorizzate è un reato ambientale che comporta sia sanzioni amministrative che penali. La legge vieta esplicitamente di abbandonare rifiuti di ogni genere, sia sul suolo che nel sottosuolo, e nelle acque superficiali e sotterranee. Le sanzioni amministrative per l’abbandono di rifiuti vanno da un minimo di 300,00 euro ad un massimo di 3000,00 euro. In caso di rifiuti pericolosi, la sanzione può essere raddoppiata. Inoltre, chi abbandona i rifiuti è tenuto a rimuoverli e avviarli al recupero o allo smaltimento. In caso di mancato rispetto di queste disposizioni, possono essere applicate ulteriori sanzioni. Per i rifiuti “pericolosi”, inoltre, è prevista la detenzione da 6 mesi a 2 anni e una sanzione amministrativa da 2.600 euro a 26.000 euro. Per i rifiuti “non pericolosi” è prevista la detenzione da 3 mesi a 1 anno e una sanzione amministrativa da 2.600 euro a 26.000 euro.

Il messaggio del vicesindaco trasmette un forte senso di responsabilità e impegno verso la salvaguardia dell’ambiente locale, invitando ciascuno a riflettere sul proprio ruolo nella promozione di una gestione sostenibile e consapevole dei rifiuti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*