Che Bastia torni ad essere… “La Bastia”!

Rosignoli M5s: "Abbiamo perso appeal rispetto ai paesi limitrofi"

 
Chiama o scrivi in redazione


Roberto Capocchia, la Piazza di Bastia andrebbe suddivisa in due tronconi

Che Bastia torni ad essere… “La Bastia”! Il Movimento 5 Stelle accoglie il paterno auspicio del Sindaco a “volerci più bene” e risponde con i fatti che dimostrano quanto i cittadini “vogliano bene” a Bastia.

Il consigliere Marcello Rosignoli, cui certamente non difetta impegno, memoria e determinazione, ha elencato, nell’ultimo Consiglio Comunale, quanto sino ad oggi il M5S ha sollecitato con interpellanze o interrogazioni che spesse volte sono rimaste inascoltate.

– Aspetto della Città: abbiamo perso appeal rispetto ai paesi limitrofi perché Bastia da tempo non ha più un centro storico ed una piazza presentabile in grado di attirare persone ed attività. La sua ricollocazione al centro dell’interesse cittadino richiede per lo meno l’inizio di opere anche simboliche ma ineludibili se si vuole evitare il degrado e la vergogna.

– Nell’ottica di migliorare l’attrattività della Piazza la si potrebbe dotare di wii-fi come ha fatto Spoleto.

Fonte Moncioveta che accoglie i visitatori dall’Ingresso Sud di Bastia, necessita di interventi urgenti, non imperiali, ma di decoro e di decenza.

Manutenzione delle strade e soprattutto di fossi ed aiuole che appaiono dimenticati con erbacce che raggiungono altezze pericolose per la circolazione stessa.

Il ponte di Bastiola, ove dal ripristino di un pezzo di balaustra si è passati non esitiamo a definire ad un “intervento da protezione civile”, lontani dalla concreta sobrietà e praticità di gente ovunque conosciuta per i successi, per l’ingegno e per i piedi per terra nelle soluzioni dei problemi.

Attuazione sollecita dell’Albo delle Associazioni (approvato alla unanimità dal Consiglio Comunale nel settembre del 2014), utile per coordinare le loro attività e le loro proposte, un contributo importantissimo e gratuito di esperienza e conoscenza che da sempre aiuta nel perseguimento dell’interesse della collettività.

La sintesi di questo intervento trasmesso in diretta streaming sarà pubblicato on-line nei prossimi giorni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*