Nuovi investimenti per impianti sportivi e videosorveglianza a Bastia

Approvati dal Consiglio con la variazione generale al bilancio 2016


Scrivi in redazione

Domenica allo Stadio Comunale il tradizionale derby tra il Bastia 1924 e l’Angelana 1930

Impianti sportivi e videosorveglianza, approvati nuovi investimenti a Bastia. Il Consiglio Comunale, nella serata di Venerdì 15 luglio, ha esaminato questioni economico-finanziarie ed in modo particolare la variazione generale al bilancio preventivo 2016, che è stato approvato con i voti della maggioranza di centrodestra, mentre si sono astenuti i consiglieri di minoranza.

L’argomento è stato illustrato dall’Assessore al Bilancio Roberto Roscini, che ha messo in evidenza alcuni aspetti: il permanere degli equilibri generali, non esistono debiti fuori bilancio, il fondo crediti di dubbia esigibilità risultante dal consuntivo 2015 è correttamente accantonato. Inoltre, non si prevedono per il 2016 disavanzi di amministrazione e/o di gestione determinabili da squilibri nella gestione di competenza e/o dei residui.

In particolare è stato sottolineato che un consistente avanzo di parte corrente, pari a 300 mila euro, finanzia corrispondenti spese di investimento. La manovra di bilancio ha previsto, nella parte corrente, l’aumento delle risorse a disposizione del settore sociale per un importo di 60mila euro.

La manovra più consistente, però, è stata quella della parte investimenti aumentati di circa 500 mila euro; 170 mila euro è la spesa prevista per l’impianto sportivo di Ospedalicchio, i quali si aggiungono ai 340 mila già stanziati in bilancio; le maggiori risorse permetteranno di realizzare l’ampliamento dello spogliatoio ed il potenziamento dell’impianto di illuminazione. Un altro investimento da evidenziare, d’importo pari a 150 mila euro, è quello per l’ammodernamento e l’implementazione dell’impianto di videosorveglianza nel territorio comunale, che prevede l’installazione di ulteriori 50 telecamere. Gli altri 180 mila euro sono destinati a verde e pubblica illuminazione.

“Posso ritenermi soddisfatto, pur senza entusiasmo – rileva l’assessore Roscini –, per essere riuscito in una manovra che, anche se di modeste dimensioni, riesce a mettere in moto mezzo milione di euro destinati ad investimenti. Un 30% proviene da fondi disponibili e il restante da finanziamento con mutui. Mi ha fatto, inoltre, piacere – conclude l’assessore al Bilancio – il voto di astensione con cui le minoranze in qualche modo riconoscono i nostri sforzi nelle scelte in corso d’anno e, in particolare, per le spese in conto capitale”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*