Dues ex Machina e Play con me, tre serate con il Teatro di Sacco

 
Chiama o scrivi in redazione


Nell’ambito della rassegna Bastia Estate 2014 Teatro di Sacco presenta tre serate in cui il teatro sarà protagonista insieme agli spettatori.
Martedì 26 agosto alle 21.00 presso la Sala Espositiva Monastero Monache Benedettine a Bastia Umbra, Teatro di Sacco presenta:
– DEUS EX MACHINA tratto da W. Allen, messo in scena dal Laboratorio Teatrale Università Libera di Bastia Umbra e diretto da Roberto Biselli.
Si tratta di una commedia nella commedia dove i personaggi, apparentemente immersi nella contemplazione di un cielo immobile, nascondono un desiderio di cambiamento radicale delle loro esistenze. Lo spettacolo, evento finale del Laboratorio 2013-2014 della Libera Università di Bastia Umbra, viene riproposto nella rassegna estiva proprio per il successo riscosso lo scorso maggio quando ogni interprete mise a disposizione parti di sè, fruendo contemporaneamente di ciò che gli altri offrivano: difficoltà, comprensione, capacità operative, creatività.

Sapientemente guidati dal regista Roberto Biselli, gli interpreti cercheranno di interpretare al meglio il proprio personaggio, restituendolo con autenticità al pubblico, incarnando un’ironia non immediata. La commedia farà riflettere gli spettatori su temi importanti quali l’esistenza, la libertà, il destino, la presenza di un Dio che conferisce senso al vivere.

Farà da cornice alla serata un’esposizione di Opere del Gruppo E’ Art, coordinamento dell’artista Raffaele Tarpani, ed un cocktail offerto dal Ristorante La Cantina.

Le sere di mercoledì 27 e giovedì 28 agosto (dalle 20.00 alle 22.00), sempre presso la Sala Espositiva Monastero Monache Benedettine, saranno dedicate al “gioco del teatro” con:
– PLAY CON ME: si tratta di un Laboratorio gratuito aperto a tutti: principianti, appassionati, curiosi…insomma a coloro che desiderano vivere un’esperienza diversa, che si vogliono lasciare andare divertendosi e scoprendo qualcosa in più di sè stessi. Si consigliano abiti comodi, disponibilità al gioco e un po’ di ironia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*