Bastia for Christmas 2015 il bilancio dell’Amministrazione

 
Chiama o scrivi in redazione


I cori ‘Città di Bastia’ e Aurora, canteranno alla Sala dei Notari

Bastia for Christmas 2015 il bilancio dell’Amministrazione
Gli Impegni della Giunta per il futuro, parla l’assessore Claudia Lucia

Si è appena concluso il programma di manifestazioni natalizie ‘Bastia for Christmas’ promosso e coordinato dall’Amministrazione comunale, dai primi di dicembre  all’Epifania. “Il nostro intento – ha dichiarato Claudia Lucia, assessore alla Cultura – di coordinare un programma unitario ha dato spazio alle attività proposte direttamente dal Comune e alle iniziative organizzate dalle associazioni culturali e commerciali. Attenzione particolare abbiamo rivolto a concentrare le manifestazioni per quanto possibile nella centrale piazza Mazzini, cuore pulsante del centro storico”.

Qui, a partire dal 5 dicembre, si sono svolti gli appuntamenti tra i quali la personale dell’artista assisiate Stefano Frascarelli, nella chies di Santa Croce, i concerti di MUSA Gospel Festival, che hanno riscosso uno straordinario successo e le attività per bambini realizzate dalla Biblioteca comunale, in collaborazione con Pro Loco, insegnanti e genitori degli istituti scolatici.

La biblioteca ‘itinerante’, che era stato un successo nel 2014,  è stata confermata curando la scelta di uno spazio chiuso, l’ex Central Bar, che ha ospitato le iniziative dedicate all’infanzia, la divulgazione delle attività della biblioteca comunale e la promozione della lettura. Nell’ambito delle attività in piazza Mazzini, va ricordata la prima edizione invernale di AcousticRoccaFestival, rassegna di musica acustica organizzata dall’Amministrazione comunale. Manifestazione di successo, oltre che di qualità, anche se non è stato possibile coinvolgere il pubblico come era avvenuto con pieno successo nell’edizione estiva.

Bastia for Christmas

“Bastia Umbra – sottolinea l’Assessore Lucia – per la sua vocazione commerciale e potendo utilizzare il centro storico come centro commerciale naturale, avrebbe bisogno di attenzione  anche maggiore negli allestimenti, e in particolare nella cura degli addobbi ali fine di ottimizzare l’attrattiva della piazza nel periodo natalizio. Una valutazione – conclude l’assessore – riguarda soprattutto il futuro per concretizzare una collaborazione, ancora più stretta, con gli operatori economici e con le associazioni, allo scopo di superare insieme e con spirito costruttivo le difficoltà contingenti”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*