Istituto Comprensivo Bastia1 la salute in primo piano

Educare alla salute significa educare i ragazzi al rispetto del proprio corpo

 
Chiama o scrivi in redazione


Istituto Comprensivo Bastia1 la salute in primo piano

Istituto Comprensivo Bastia1 la salute in primo piano da Valentina Rinaldi BASTIA UMBRA – L’Istituto Comprensivo Bastia1 ha organizzato tre incontri, di educazione alla salute chiamato “Giovani in primo piano: costruiamo insieme la città che promuove la salute.” Tale iniziativa, volta all’acquisizione della cultura del benessere, di prevenzione e di stili di vita salutari negli adolescenti, è stato organizzato dal Professor Antonio Palazzo, referente della salute del suddetto istituto ed ha coinvolto le classi terze. Ha coordinato gli incontri l’USL Umbria1, con l’equipe delle dottoresse Zuccaccia e Gentili insieme alle cooperative Asad e La Goccia e sono stati trattati temi importantissimi come le dipendenze, l’alimentazione e l’educazione stradale.

La Dirigente scolastica Professoressa Stefania Finauro ha sottolineato che “Educare alla salute significa educare i ragazzi al rispetto del proprio corpo e della propria persona, farli riflettere in un’età in cui spesso si è portati a seguire gli eccessi.

Gli stili di vita sani costituiscono un investimento per la salute futura e in qualche modo attraverso l’educazione alla salute cerchiamo di educare i ragazzi a comprendere come certi comportamenti superficiali o affrettati possono costituire un rischio serio per se stessi e per gli altri.”

Gli alunni hanno risposto come sempre in modo positivo all’iniziativa interagendo con gli operatori e chiedendo chiarimenti su alcuni luoghi comuni che spesso li portano a comportamenti non corretti ai danni della propria salute. Insomma un progetto costruito intorno a loro per educare ad una vita sana già dall’adolescenza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*