Piedibus del BenEssere, tutti in marcia per l’autismo

I camminatori hanno ricordato il significato della Giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo marciando con dei palloncini blu

Piedibus del BenEssere, tutti in marcia per l'autismo

Piedibus del BenEssere, tutti in marcia per l’autismo

Un percorso di salute: camminare insieme e condividere qualche momento particolare, tra una chiacchiera e l’altra, una risata e una bella passeggiata. Sono questi gli obiettivi principali del Piedibus del BenEssere promosso dalla Usl Umbria 1, al quale la Pro Loco di Bastia Umbra ha aderito. Tutti i giovedì la Pro Loco ha deciso di promuovere nel territorio queste camminate. «Abbiamo un bel gruppo di camminatori – ha detto la responsabile Daniela Brunelli siamo arrivati anche a 112».

Il Piedibus è cominciato a ottobre e durerà fino a maggio: «Abbiamo letto poesie e racconti – ha aggiunto Brunelli – non è solo un benessere psicofisico, ma è anche culturale. A Bastia sono stati individuati 6 percorsi e ogni giovedì li cambiamo, condividendo insieme questi momenti di passeggiate».

Il Piedibus del giovedì nella serata del 31 marzo è diventato speciale. «Con l’associazione Angsa Umbria – ha concluso – in occasione della Giornata mondiale della consapevolezza dell’Autismo abbiamo celebrato la giornata per promuovere la conoscenza e la sensibilizzazione delle problematiche dell’autismo».

All’iniziativa ha aderito anche il Comune di Bastia Umbra che ha celebrato la giornata dedicata all’autismo accendendo di luce blu la Rocca Baglionesca. I camminatori, che si sono ritrovati in piazza Mazzini, hanno ricordato il significato della Giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo marciando con dei palloncini blu, colore distintivo dell’autismo.

Piedibus

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*