Simona Carosati, “Avanti tutta”

 
Chiama o scrivi in redazione


Centrodestra attacca Partito Democratico, replica di Simona Carosati

BASTIA – Ringrazio tutti i cittadini che hanno fortemente sostenuto la nostra proposta politica, la forza del rinnovamento che noi rappresentiamo, la qualità dei nostri candidati consiglieri. Un primo traguardo è stato raggiunto ora il nostro coraggio ci porterà davvero lontano da certe logiche e da certi schemi.

Bastia ha bisogno di cambiare volto e questa è l’occasione giusta. Abbiamo un dovere morale e civico da compiere, tutti insieme. Io intendo fare mie anche le istanze di moltissimi cittadini che oggi, altrimenti, non avrebbero voce. Avanti tutta allora e nessun indugio, tanta energia ed entusiasmo perché in ballo c’è il nostro Futuro e stavolta vogliamo esserne i protagonisti

13 Commenti

  1. E’ appena apparso sulla pagina fb di Simona Carosati l’ennesimo comunicato inviato da Elisa Zocchetti sulla pagina della Sindaca, come risulta dalla colonna dei post ( glieli scrive tutti lei? glieli corregge? boh.) in giornata sarà ospitato su questa pagina. Oltre a negare l’evidenza, tra le malefatte di Ansideri si ricorda che il sindaco uscente ha ospitato nella sala del consiglio comunale le iniziative di Casa Pound. Vero. Si può essere in disaccordo con gli oboettivi di un’associazione quanto si vuole, ma se è legittima….
    Ma come giudicano la Carosati e i renziani che l’hanno votata il fatto che gli stessi Renziani la loro prima volta NON siano stati ospitati dalla sede del PD perchè Zeppavagoni era contrario, ma sono stati ospitati dal sindaco uscente ( e presto rientrante) ? IMPARATE LA DEMOCRAZIA, FAZIOSI!

  2. Non mi risulta che Zeppavagoni ricopra incarichi istituzionali..dubito la cosa possa essere posta sullo stesso piano..quanto a Elisa Zocchetti, mai sentito la parola”addetto stampa”?..ed è proprio perché la democrazia l’abbiamo imparata bene che un gruppo neofascista non dovrebbe mettere piede nella casa comunale!..a meno che lei non abbia un concetto diverso di democrazia..

  3. 1) La cosa grave riguardo a Colui che non deve Essere Nominato è proprio che non avendo avuto all’epoca incarichi istituzionali potesse fare il buono e il cattivo tempo….
    2) il neofascismo, quello vero, si combatte praticando la libertà di espressione.
    3) la democrazia è la sovranità del popolo che si esercita con il confronto tra interessi diversi ( si chiama metodo democratico e il primo luogo dove dovrebbe regnare è il il partito, ma è cosa difficile da esercitare per i Renziani non ortodossi).
    In attesa di una risposta alla mia domanda tuttora inevasa, Le confermo che io e Lei abbiamo sicuramente un concetto diverso di democrazia. Ma anche questo è democratico e quindi mi piace.
    Cordiali saluti,
    Anna

  4. Ma di che parliamo! Quando dopo 40 anni di vita politica e una legislatura ai box il segretario del PD di Bastia per riproporsi sale sul carro (anzi sulla vela) di Renzi, intuisce che è bene affidarsi a giovani (relativamente) e a donne, identifica a tale proposito una sua parente e la fa candidare, promette lavoro (come ai vecchi tempi) e si affida al vecchio clientelismo (di cui dispone per i 40 anni di cui sopra)… ma di che parliamo!!

  5. Siete un disco rotto,la vita politica del Signor “Zeppavagoni” ormai e’ nota a tutti visto che sono circa 40 anni che fà politica. La Carosati non ha bisogno di nascondersi dietro a nessun dito figuriamoci dietro a qualche vagone ! E’ stata attaccata più volte non nei contenuti della sua campagna elettorale ma bensì solo a livello personale, questo è indice di poco spessore sia morale che politico. Cari Signori sostenitori del Sindaco uscente è bene che troviate argomentazioni valide ed efficaci perchè le storielline che avete messo in giro sulla Carosati sono solamente chiacchiere da bar o da shampisti e questo la dice lunga su quello che siete !

    • Quando sono state fatte critiche oggettive alla Carosati e soprattutto alla sua campagna si è sempre finiti per parlare di qualcos’altro e si è ridicolizzata la critica, va benissimo così.

      Io ho sempre sostenuto che la Carosati, purtroppo per lei, è il candidato frutto di una situazione degenerata all’interno di una coalizione (il che fa sorgere almeno dei sospetti sulla reale indipendenza della stessa), il che non sarebbe negativo se ci fossero delle idee.
      Le idee sono poco profonde, cioè frasi fatte senza una reale conoscenza, questo è stato criticato. Magari va benissimo per alcuni ma per altri è una grave pecca.

      • Ribadisco, Allen, la Carosati non può essere martorizzata come portatrice di un peccato originale che non ha in alcun modo commesso. Non è lei responsabile per le incrostazioni del “vecchio PD” o per l’incapacità di chi, oggi, sa proporsi solo con commenti faziosi.

        Idee deboli: tipo? Democrazia partecipata? Consumo di suolo zero? Hai per caso letto il Programma?!
        La politica de FARE, la politica dell’ASCOLTO, un Programma scritto con la partecipazione di TUTTI I CITTADINI: ma cosa mi vieni a dire? Tutto ciò é stato pura UTOPIA durante l’amministrazione Ansideri.

        Di contro, a questo punto, sono curioso di sapere QUALI sono le IDEE FORTI, QUALI la PROPOSTA per cui i nostri concittadini dovrebbero rinnovare la “fiducia” ad Ansideri… sempre che non ti sia sufficiente “fare ancora di più”.

        Ti saluto

  6. Non è questione di peccato originale, ma di autonomia! È stata imposta dalla vecchia nomenklatura del PD (prima di salire tutti sulla vela di Renzi!), è parente di colui che per anni ha dominato e condizionato la scena politica di Bastia (il vecchio sistema da scardinare!), non è in condizione di elaborare proposte concrete (ma solo belle espressioni ad effetto), non sa nulla di amministrazione e senza il suo parente non saprebbe da dove cominciare.
    Ci sarebbe anche altro…ma può bastare.

  7. parliamo di contenuti non di parentele.All’ora essendo la Carosati una Bastiola da diverse generazioni si ritrova una parentela piuttosto ampia. La BISNONNA della Carosati era la sorella del NONNO di Brozzi; questa parentela se cosi’ la vogliamo chiamare risale ai primi del 900..nusseno di voi si e’ preoccupato realmente di capire o di conoscere com’e’ la Carosati solo bla bla bla a ripetizione tutto per sentito dire come bravi soldatini.

  8. Ma che parentela stretta..é la nipote!..é la nipote!..vogliamo il test del DNA!!!..chissà a ricercare nonni, bisnonni e trisavoli che parentele possono venire fuori..non sia mai che so nipote di PERSEO o di Allen! 😉

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*