Un puzza orrenda sta asfissiando Bastiola, la gente è stremata!

I cittadini si rivolgeranno ai Carabinieri del Noe

 
Chiama o scrivi in redazione


Un puzza orrenda sta asfissiando Bastiola, la gente è stremata!
puzza

Un puzza orrenda sta asfissiando Bastiola, la gente è stremata! – E’ da vomito! Sono due giorni che a Bastiola aleggia un olezzo da far cadere le narici anche ad una persona affetta da anosmia.  Lì per lì sembra lo stabbio, sì, insomma, sterco di animali da allevamento. Ma, in zona, non ci risulta esistano stalle talmente grandi che, con letame, possano ammorbare una frazione di tremila abitanti (anima più anima meno). Fatto sta che è uno schifo. Dopo un po’ di ore, dalla “semplice” e orrenda puzza si passa a disturbi agli occhi e alla gola. La gente, ovunque si va: bar, alimentari, lavanderie, per strada, non ne può più. Le persone si chiedono perché nessuno fa niente. Una mamma, con tanto di bimbo in carrozzina giusto stamani, ha raccontato che il figlioletto ha cominciato a starnutire da ieri, pur non essendo raffreddato.

Non si può – in questo ultimo scampolo di estate – tenere un attimo la finestra aperta perché i miasmi invado la casa e la gola comincia a bruciare. Sarebbe da capire chi è talmente cafone da fregandosene altamente di tutta la popolazione del quartiere, rendere l’aria irrespirabile. La zona più colpita è quella della rotatoria nei pressi dello Hotel La Villa.

Sarà il caso di chiamare il Carabinieri del Noe e far fare un sopralluogo.


Il Comando Carabinieri per la Tutela dell’Ambiente è il reparto dell’Arma dei carabinieri specializzato nella tutela dell’ambiente.

Il Reparto nacque l’8 luglio 1986, quando venne istituito il Ministero dell’Ambiente ed insieme ad esso il Nucleo operativo ecologico dei carabinieri (art. 8), posto alle dirette dipendenze funzionali del ministro dell’Ambiente. Con il successivo Decreto Interministeriale sottoscritto l’11 dicembre 1986 dai ministri della Difesa e dell’Ambiente, il NOE veniva di fatto costituito ed il 1º gennaio 1986 iniziava ufficialmente la propria attività istituzionale.

In data 23 aprile 2001 il Nucleo operativo ecologico dei carabinieri, per effetto della legge 23 marzo 2001 n. 93, ha assunto la nuova denominazione di Comando carabinieri per la tutela dell’ambiente.[1] Il comando verrà inglobato entro il 2017 nel costituendo Comando carabinieri per la tutela forestale, ambientale e agroalimentare


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*